Pallacanestro Forlì, brutta sconfitta interna contro Orzinuovi

Dell’Agnello ritrova Ndoja e parte con Watson Jr, Marini, Oxilia, Benvenuti e Bruttini. Si comincia con il canestro di Marini e la pioggia di peluche lanciati dal pubblico dell’Unieuro Arena per il Teddy Bear Toss. Si gioca punto a punto nelle prime azioni, fino a quando gli ospiti provano ad allungare ma vengono fermati dal canestro di Ndoja (15-17). L’Unieuro si blocca, Orzinuovi va sul più 10 (15-25), ma un parziale di 6-0 firmato Watson Jr e Giachetti chiude il quarto sul 21-25.

Si ricomincia ancora con quattro punti filati di Marini, che rispondono ai canestri ospiti. Ancora l’esterno abruzzese è protagonista con una stoppata a cancellare l’appoggio di Miles ed una tripla in transizione (34-35). L’Unieuro è in partita, recupera con i canestri di Giachetti e supera gli ospiti con l’appoggio di Benvenuti (41-40). La coppia americana biancorossa nel primo tempo è viva, Rush ne fa sei di fila, Watson Jr segna 14 punti, che uniti ai 12 di Marini chiudono il primo tempo sul 48-47.

È il leitmotiv della partita: si riparte con quattro di fila ancora di Marini che rispondono alla tripla di Carenza (52-50) e la partita diventa spettacolare con la stoppata e la tripla di Benvenuti (57-52). L’Unieuro prova ad allungare con i canestri di Ndoja e Bruttini, ma gli ospiti rimangono attaccati alla partita e con un parziale tornano avanti e chiudono il quarto in vantaggio 65-68.

La schiacciata di Galmarini apre l’ultimo periodo, ma con le giocate in post basso di Bruttini, e gli assist e i punti di Giachetti, i biancorossi tornano avanti sul 75-74. Nei diversi sorpassi e controsorpassi che caratterizzano il match, Orzinuovi torna avanti fino al 76-84. Dopo il tecnico fischiato a Giachetti, la schiacciata di Rush scalda l’Unieuro Arena (82-85) ma sono ancora gli ospiti a segnare con Negri e Carenza. I liberi che nascono dai falli che i biancorossi commettono portano al 92-96 finale.

Dell’Agnello a fine partita “Abbiamo concesso loro di fare 96 punti: è una partita incommentabile, abbiamo fatto 92 punti in casa e abbiamo perso. Non abbiamo mai avuto la partita in mano, loro hanno preso fiducia e sono stati bravi senza sbagliare nulla. Non voglio nessun tipo di alibi, da domani torniamo a lavorare perché abbiamo dimostrato di averne bisogno”. 

UNIEURO FORLÌ – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 92-96 (21-25; 48-47; 65-68)

UNIEURO FORLÌ: Rush 15, Kitsing NE, Giachetti 16, Campori, Watson JR 17, Petrovic, Marini 18, Cinti NE, Oxilia, Benvenuti 10, Bruttini 12, Ndoja 4. All: Dell’Agnello.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Bossi 10, Miles 27, Parrillo 10, Varschin, Guerra, Galmarini 8, Jovanovic NE, Negri 19, Carenza 13, Mekowulu 9. All: Corbani.

SPETTATORI: 3257

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.