Pallacanestro Forlì, Erik Rush è arrivato in città

Volto disteso e sorridente, il saluto all’assistente GM Andrea Bertini e le prime chiacchiere, un po’ in italiano, un po’ in inglese.

Erik Rush è arrivato in tarda mattinata in Italia, dopo un viaggio che lo ha portato da Washington ad Amsterdam, e da Amsterdam a Bologna. E da lì, la partenza verso Forlì.

Dopo le classiche foto di rito, anche il tempo delle prime parole “sono emozionato di essere qui e sono pronto a vedere i ragazzi, non posso più aspettare”.  

Come Maurice Watson JR anche Erik è arrivato due giorni prima dell’inizio degli allenamenti, ed è pronto per il raduno di domani e per il primo incontro con i tifosi: “ho parlato con qualche tifoso su Instagram questa estate, però voglio incontrarli e vederli di persona, prima di cominciare la stagione.”

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.