Pallacanestro Monsummano, vittoria convincente contro Trecate

FABIANI – Tempestini 14, Giarelli 14, Maggiotto 15, Sgobba 24, Tommei 21, Pellegrini, Morini 2, Scarone 11, Alioune, Del Frate. All.: Niccolai.

TRECATE – Peroni 9, Larizzate, Grossini 4, Scrocco 15, Gerli 15, Taffettani 15, Scaglia 5, Colombo 8, Cantone 6, Ogliari 2. All.: Cerina.

ARBITRI – Roca e Marsico.

PARZIALI : 26-20, 52-35, 80-55

 

La Fabiani ritrova la vittoria e batte in modo convincente il Basket Trecate (101-79), festeggiando adeguatamente il proprio presidente Cardelli che proprio oggi compie 69 anni, e ottenendo anche una vittoria fondamentale per la salvezza, mettendo 6 punti ed un bel +22 nei confronti dei piemontesi. E davanti al numero uno biancoblù e alla sua famiglia, sul campo neutro di Ponte Buggianese, la Fabiani ha offerto una ottima prestazione sul piano tecnico e dell’intensità, facendo il break nel cuore del secondo quarto senza farsi più riprendere. Coach Niccolai non ha utilizzato solo i “magnifici sei” ma ha attinto a piene mani dalla panchina, con i 3 nati nel 2000 Alioune, Del Frate e Pellegrini in campo a lungo così come il giovane Morini. L’inizio è subito di marca biancoblù (12-4) con grande energia difensiva, gli ospiti tornano a contatto con Scrocco e il solido Gerli e vanno addirittura in vantaggio al 6’ con un canestro di Colombo (12-13). Sarà questo l’unico vantaggio dei piemontesi in tutta la partita, Monsummano riapre il gas e va a +11 (26-15) con Scarone e Tempestini ispirati, Scrocco segna 5 punti in fila e permette ai suoi di andare all’intervallo con uno scarto accettabile (26-20) ma è l’ultimo sussulto. Coach Niccolai chiede ai suoi di alzare il ritmo in difesa e gradatamente Trecate perde solidità, Tommei segna due bei canestri in sospensione e negli ultimi 3’ del terzo quarto il vantaggio interno aumenta fino al 52-35 con cui si entra nell’ultimo parziale. La partita però è di fatto già conclusa, Monsummano tira da tre punti con grandi percentuali con Scarone che dimostra di essere sulla via del completo recupero, Sgobba e Tommei viaggiano alla grande e tutto il palazzetto di Ponte Buggianese fa il tifo perché uno tra Alioune, Pellegrini e Del Frate segni un canestro. Monsummano (sei giocatori in doppia cifra) sfiora i 30 punti di vantaggio, Trecate rosica qualche punticino ma si chiude con la festa sugli spalti, per la squadra ed il presidente.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author