Pallacanestro Monteroni, vittoria d'orgoglio contro Senigallia

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (80): Rodríguez (24), Ingrosso (2), Potì (18), Ianuale (6), Mocavero (15), Paiano (2), Leucci (2), Martina (7), Serio, Prete. All: Stefano Manfreda.

 

Pallacanestro Senigallia: Gnaccarini (2), Barsanti (27), Maddaloni (7), Marinelli (4), Pierantoni (14), Catalani (18), Caverni (5), Pasquinelli, Bertoni, Diotallevi. All: Alessandro Valli.

 

 

Parziali: 14-21; 31-12; 16-15; 19-29.

Progressivi: 14-21; 45-33; 61-48; 80-77.

 

Arbitri: Antonio Massafra e Diletta Bandinelli

 

NoteUsciti per 5 falli – Potì (M) e Marinelli (S).

 

La MD Discount-Quarta Caffè Monteroni sorride dopo l’ottimo successo casalingo contro laPallacanestro Senigallia, maturato con il risultato finale di 80-77.

I salentini salgono ora a quota 16 punti nella classifica del girone D, costringendo i marchigiani alla quinta sconfitta consecutivi.

 

Primo quarto:

Dopo il rientro di Potì, coach Manfreda può avere a disposizione l’intero organico e schiera in partenza Rodríguez, Ingrosso, lo stesso Potì, Ianuale e Mocavero. In partenza, i viaggianti si dimostrano “aggressivi” e desiderosi di inanellare immediatamente canestri da ogni posizione. I salentini faticano a contenere l’ottima vena realizzativa di Pierantoni (14) e compagni. In ogni caso, i padroni di casa si mantengono a distanza di sicurezza grazie all’impegno offensivo di Ianuale (6) e Leucci (6). La prima frazione va in archivio sul punteggio parziale di 14-21.

 

Secondo quarto:

La NPM riprende le ostilità con un piglio diverso e con maggiore attenzione costringe i biancorossi a forzare più di una conclusione. Matteo Martina (7), partendo dalla panchina incide profondamente nell’economia della partita grazie a un paio di canestri di assoluto livello. Spinti dal pubblico e dalla buona difesa, i salentini inanellano una serie di tiri dall’arco con Potì (18) e Rodríguez (24), mentre SimoneSerio vince il duello personale con Marinelli (4). Grazie ad un parziale impressionante di 31-12, i gialloblù prendono la via degli spogliatoi in vantaggio per 45-33.

 

Terzo quarto:

Senza cali di concentrazione, la banda di coach Manfreda continua a difendere ottimamente i tentativi di rimonta degli avversari. Nonostante l’ottima vena realizzativa di Catalani (18), i marchigiani non offrono una prova collettiva sufficiente e sono costretti a rincorrere anche nella terza frazione. Potì esalta il pubblico con alcune penetrazioni altamente spettacolari, mentre Rodríguez continua a rivelarsi una spina nel fianco della difesa biancorossa.

 

Quarto quarto:

Coach Valli si affida totalmente al già citato Catalani e soprattutto all’incontenibile talento di AndreaBarsanti (27), mortifero dall’arco. Senigallia, dopo esser stata sotto anche di 16 lunghezze, clamorosamente rientra in partita e spaventa non poco gli atleti in casacca “tarantolata”. A togliere le castagne dal fuoco per i salentini, però, c’è Manuele Mocavero (15) autore di un paio di giocate decisive nel finale. Negli ultimi secondi Barsanti fa ½ dalla lunetta e chiude il match sul punteggio finale di 80-77 per i padroni di casa.

 

Una vittoria che sicuramente fa morale per il sodalizio monteronese. Il gioco di squadra espresso sul parquet del Pala “Quarta-Lauretti” è stato degno di nota e ha dimostrato ancora una volta come il roster gialloblù, se privo di infortuni, possa essere un protagonista contro qualsiasi avversario.

 

Tra sette giorni, la MD Discount-Quarta Caffè sarà nuovamente di scena tra le mura amiche per affronta la Pallacanestro Sant’Elpidio. In settimana ci sarà la possibilità di correggere le sbavature che potevano costare caro nel quarto periodo, in modo da affrontare al massimo della concentrazione il prossimo impegno.

 

Matteo LEO

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author