Pallacanestro Palestrina, domenica la sfida contro Isernia

Secondo ko stagionale per Palestrina che cade pesantemente a Scafati per mano di una Cesarano capace di inanellare 89 punti. Una prestazione non soddisfacente per i prenestini che soprattutto in difesa hanno concesso davvero troppo, solidità che va prontamente ritrovata per affrontare col giusto piglio le prossime gare. In verità va detto che la prestazione è stata anche condizionata dall’infortunio dopo pochi secondi di Pierangeli e dalle condizioni fisiche precarie di Rischia che non ha potuto fornire il solito positivo apporto. Ogni avversario però nasconde insidie e lo sarà anche Isernia che domenica farà capolino al PalaIaia, concedendo il bis dopo l’amichevole disputata nel precampionato. E i molisani già in quell’occasione dimostrarono buone capacità realizzative, basti ricordare i 31 punti di Guagliardi, ala classe 1994 scuola Roma. Ma da tenere d’occhio saranno anche l’esterno ex Stella Azzurra Mirko Gentili (1993) che supera con 18 pt di media tutti i suoi compagni, il playmaker dal buon tiro Strati (1995) e senza dubbio l’ex della serata, Giovanni Poggi, ala 1997 che in questo scorcio di campionato si sta disimpegnando alla grande, alto minutaggio con doppia cifra assicurata e una discreta dose di rimbalzi. A conquistare la fiducia del coach Cardinale (squalificato) però anche altri giovanissimi come l’ex Valdiceppo Patani protagonista nella vittoria interna contro Empoli, la guardia Werlich, il locale Triggiani e l’altro fuoriuscito dai vivai della Capitale Fiorentino. Come si evince Isernia è formazione giovanissima in grado di esprimere grande intensità sul parquet, prediligendo la corsa e disponendo di ottimi tiratori anche dall’arco. Ma Palestrina non può certo permettersi altri passi falsi e dovrà riprendere subito la marcia facendo rispettare il fattore campo. Classifica che ora vede l’inarrestabile Eurobasket prima a 16 punti, seguita a due lunghezze da Napoli che sabato se la vedrà proprio con la capolista, infine un terzetto a 12 punti con Palestrina, Cassino e la sorpresa Viterbo. Staccate per ora Palermo e l’altra outsider Catanzaro, a quota 10.
Domenica palla a due alzata alle ore 18.00 dai sigg. Gian Lorenzo Miniati di San Giovanni Valdarno e Diletta Bandinelli di Murlo. Consueti aggiornamenti su www.legapallacanestro.com

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author