Pallacanestro Palestrina, vittoria travolgente ad Isernia

IL GLOBO ISERNIA: Sansone 9, Guagliardi 8, Esposito 16, Carosi, Smorra 7, Triggiani 4, Patani 12, Werlich, Poggi 3, Strati 2. All. Cardinale
CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Cicognani ne, Rischia 6, G.Rossi 22, Molinari, F.Rossi ne, Pecetta 2, Pierangeli 21, Brenda 5, Gagliardo 19, Stirpe 4. All. Lulli
Parziali: 19-24, 34-43, 46-65

Secondo viaggio stagionale in Molise per la Citysightseeing, Isernia ormai orfana di Fiorentino e Gentili accasatisi a Viterbo e Ortona, a riposo precauzionale anche Cicognani sull’altro fronte.
Partenza a razzo con Rischia-Rossi ma Isernia tiene inizialmente botta e ritrova la parità sul 7-7. Gioco da tre punti di Patani per il primo vantaggio interno, l’ala albanese già a quota 9 ma Palestrina risponde presente. Gagliardo e Pierangeli ribaltano a proprio favore, c’è il primo timeout, si lotta colpo su colpo e i locali devono spesso ricorrere al fallo per fermare le pericolose folate prenestine. Dalla lunetta il risultato continua ad arridere agli ospiti, capaci nel finale di portarsi a +5 trascinati dalle iniziative di Brenda e Rossi.
Imprendibile Rossi (20-28) che tocca la doppia cifra, Isernia alza il quintetto con Esposito e pressa con intensità gli avversari evitando la fuga. Fallito il tentativo del -4 Palestrina punisce da tre e rimette un margine di dieci punti tra le sfidanti: 29-39. Il quintetto di Lulli galvanizzato dal buon momento riesce a portare in dote all’intervallo un sufficiente vantaggio, nonostante una tripla di Triggiani allo scadere che evita guai peggiori ai molisani.
Match come prevedibile spigoloso con Palestrina brava a non innervosirsi, Pierangeli sforna un’altra tripla per il 35-47, in difesa buona la guardia su Guagliardi ancora a secco dal campo. Rischia si mette in proprio e cerca di favorire la fuga, Gagliardo stoppa e va a concretizzare dalla lunetta il +15. A metà frazione Isernia si sblocca con Esposito, che però non evita a Gagliardo di ribadire il massimo vantaggio. Il solo apporto del lungo di casa non basta, serve la bomba di Smorra a ridare speranza alla Globo, quando mancano due minuti del terzo quarto. Pierangeli dall’arco però spegne gli ardori, due esecuzioni in fila che valgono il +16, che diventa 46-65 grazie allo straordinario Rossi allo scadere.
Lo show prenestino rende più agevole il quarto atto della contesa, la Citysightseeing non si distrae tenendo a bada la volenterosa squadra di coach Cardinale. Fondamentali gli apporti di Molinari e Brenda, con quest’ultimo che al 33° va a rifiatare in panchina come l’altrettanto positivo Stirpe, autore di 4 punti. Palestrina comanda agevolemente per 48-71 ma nove punti consecutivi della Globo rendono il prosieguo più appetibile, Lulli vuole parlarci su un minuto per evitare cali di tensione, Guagliardi dopo aver finalmente infilato una tripla fallisce due liberi avvicinando il successo degli ospiti. Rossi infatti fa il percorso opposto a cronometro fermo (57-73) ergendosi a top scorer dell’incontro, Gagliardo porta a scuola i dirimpettai chiudendo la sua prestazione con 19 punti. Gloria personale pure per Pecetta e per Palestrina missione compiuta con un rotondo 61-79.
Settima vittoria esterna per Palestrina che vista la concomitante sconfitta di Napoli si avvicina anche al secondo posto, ed ora una settimana di pausa in vista delle Final Four di Coppa.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author