Pallacanestro Trapani, parla coach Jemoli: "Dobbiamo essere aggressivi"

Nel pomeriggio di domani, venerdì 6 novembre, alle ore 16.30 si svolgerà la conferenza settimanale del coach Ugo Ducarello, presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del Pala Conad. Parlerà con la stampa anche Claudio Tommasini. Si invitano ad intervenire tutti i giornalisti di tv, radio, carta stampata e web.

PRIMA SQUADRA

Prosegue il lavoro della prima squadra, in vista della terza trasferta del campionato. Domenica 8 novembre (ore 18.30), infatti, la Pallacanestro Trapani sfiderà fuori casa Ferentino, nella gara valida per la sesta giornata di A2, girone Ovest. Per oggi, in programma una doppia seduta (ore 9.15 pesi+basket; ore 17.15 basket).

ANDREA RENZI FERMO AI BOX

Un virus intestinale e i postumi di una botta alla spalla destra, rimediata contro Siena, hanno obbligato il pivot Andrea Renzi a stare fermo durante la seduta di ieri pomeriggio. Ad oggi, la sua presenza nella partita di domenica prossima a Ferentino non appare in dubbio, ma la situazione verrà valutata nelle prossime ore di comune accordo tra lo staff medico e quello tecnico.

DOMENICA TORNEO DI BASKET IN CARROZZINA AL PALA CONAD

Domenica 8 novembre si disputerà al Pala Conad, per la prima volta in Sicilia, il quadrangolare di basket in carrozzina del Sud Italia, con la partecipazione delle seguenti squadre: Olympic Basket Trapani (Trapani) – Cus Cus (Catania) – Kleo (Reggio Calabria) – Viola (Reggio Calabria). Ospitando questo evento, la Pallacanestro Trapani è orgogliosa di garantire ancora una volta il proprio sostegno agli amici dell’Olympic Basket Trapani, all’insegna dello sport più sano e autentico.

Matteo Jemoli (assistant coach Pallacanestro Trapani): “Domenica ci troveremo di fronte una delle squadre più forti e attrezzate dell’intero girone. Ferentino è una formazione che conosciamo abbastanza bene, contro cui abbiamo già giocato due volte, nel corso del precampionato. I nostri prossimi avversari presentano un roster profondo e pericoloso, basato sull’esperienza di atleti come Gigli, Bulleri e Bowers, ma anche sul talento di Raymond e Imbrò. Dovremo iniziare la partita con la stessa aggressività mostrata contro Siena e abbiamo tutte le intenzioni di disputare un match intenso e di carattere anche lontano dalle mura del Pala Conad”.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author