Pallacanestro Trieste battuta allo scadere da Brescia

Arriva la beffa per la Pallacanestro Trieste 2004 nell’anticipo di campionato delle ore 14.15: la tripla di Fernandez a 3’’ dalla conclusione gela i 2.880 spettatori del PalaTrieste, per un 80-81 finale in favore della Centrale Del Latte-Amica Natura Brescia decisamente amaro per i colori biancorossi.

I padroni di casa partono concentrati in avvio, armando le mani di Zahariev e Pecile dalla lunga distanza e mettendo tra le mani di Parks un buon assist per la schiacciata del 10-4. Brescia in avvio ha solo in Hollis un terminale efficace, con la Leonessa che scivola sul -10 grazie al gioco da 4 punti del “Pec” (14-4). Su sponda ospite è poi Holmes a dimezzare il gap in meno di un minuto, con un 2+1 e un appoggio al vetro: la Centrale del Latte-Amica Natura prende progressivamente coraggio sospinta da Fernandez e Hollis, trovando la parità a tre minuti dalla prima sirena (16-16). I biancorossi sbagliano parecchio dalla lunga distanza, con lo svantaggio che si materializza al 10’ sulla realizzazione di Cittadini (18-20).

Sostanziale equilibrio nei primi minuti di secondo quarto, con i canestri di Totè e Zahariev a regalare il 22-22. La Leonessa si carica di falli in pochi minuti, raggiungendo il bonus già dopo tre minuti e mezzo di frazione: due liberi di Landi rimettono avanti Trieste (25-24), la squadra giuliana viene successivamente ricacciata indietro dalla tripla di Fernandez ma ancora Landi apre la scatola difensiva degli ospiti, con una conclusione vincente dalla lunga distanza. La perfetta parità a tre minuti dalla fine (30-30) si spezza con un appoggio al canestro di Parks a cui seguono le realizzazioni di Pecile e Prandin. Trieste va sino a +6, Fernandez su lato Leonessa cerca di prendere in mano la propria squadra con un paio di buone soluzioni in attacco, tuttavia il vantaggio resta in mani giuliane a metà gara, sul 42-38.

La Centrale del Latte parte meglio nel terzo quarto, trovando il sorpasso dopo quattro minuti con Holmes. Brescia allunga sino a +4, poi Parks rompe il digiuno biancorosso trovando due punti di tabella, a cui gli fa eco Bossi con un tiro in sospensione (50-50): è poi Hollis, con canestro buono più fallo e una schiacciata successiva, a dare lo strappo ospite che porta la Centrale del Latte a + 6 alla penultima sirena. Sul 52-58 di inizio ultimo quarto si scatena Stefano Bossi: il play biancorosso, che firmerà 16 punti in tutto nel parziale finale, riporta il match sui binari dell’equilibrio al 31’ (58-58). Da quel momento e sino alla fine, il match non avrà un vero e proprio padrone sul parquet: saranno tanti i tira-e-molla nel punteggio che si alterneranno nei successivi nove minuti. Si va avanti a strappi, dai canestri di Hollis alla tripla di Coronica del 73-70 a quattro dalla fine: l’inerzia torna in mani ospiti con due contropiedi consecutivi, il primo di Holmes, il secondo di Bushati (73-74 a 2’48’’ dalla fine). Sul 76-76, firmato da Bossi con un appoggio a tabellone, si aprono gli ultimi 60’’ da autentico cardiopalma: il bel canestro di Hollis viene poi pareggiato dal 2/2 in lunetta di Pecile (78-78, 35 secondi al termine), poi un successivo recupero di Zahariev con coast-to-coast messo a segno sembra indirizzare la sfida in mani triestine, con 10’’ ancora da giocare (80-78). L’ “hombre del partido” diventa però Fernandez che, a quattro secondi dallo scadere, trova il tiro della vittoria dai 6 metri e 75, per l’80-81 conclusivo che non viene intaccato dal successivo tentativo sotto canestro di Zahariev (stoppato) e dalla tripla della disperazione tirata da Bossi, che si spegne sul ferro ed esce.



Pallacanestro Trieste 2004-Centrale del Latte Amica Natura Brescia 80-81 (18-20, 42-38, 52-58)

Pallacanestro Trieste 2004: Parks 10, Bossi 20, Coronica 3, G.Gobbato ne, Ferraro ne, Pecile 17, Baldasso 4, Landi 6, Prandin 2, Pipitone 3, Canavesi 4, Zahariev 11. All.Dalmasson

Centrale del Latte Amica Natura Brescia: Passera 1, Fernandez 19, Cittadini 12, Bolis ne, Speronello, Holmes 15, Assoni ne, Totè 4, Bushati 10, Hollis 20. All. Diana

Arbitri: Boninsegna, Yang Yao, Capotorto

Spettatori: 2.880

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author