Pallacanestro Trieste: il saluto a coach Comuzzo

Si è svolta nella mattinata di ieri, in un clima di grande cordialità, la conferenza stampa con cui coach Stefano Comuzzo dopo sette anni ha annunciato che lascerà il baskeTrieste a partire dalla prossima stagione sportiva.
Nel corso della sua esperienza come allenatore del settore giovanile biancorosso, l’allenatore friulano ha ottenuto cinque qualificazioni alle finali nazionali: tre nella categoria Under 19 di Eccellenza (consecutivamente dal 2009 al 2012), una nell’under 14 Elite nella passata stagione e quella nell’under 15 di Eccellenza che prenderà il via domenica prossima a Desio. Inoltre in due occasioni le squadre di Comuzzo si sono qualificate all’interzona: nel 2012/2013 con l’under 15 e in questa stagione con gli under 17. Un’ulteriore gratificazione è stato l’esordio in prima squadra di numerosi ragazzi provenienti dal vivaio: cinque in Divisione Nazionale A e ben nove in Legadue.
Nel corso della conferenza stampa, Comuzzo ha voluto rivolgere un caloroso ringraziamento in primis a Matteo Boniciolli che sette anni fa gli ha dato la possibilità di lavorare a Trieste, e di conseguenza alla Fondazione CrTrieste che lo ha messo nelle migliori condizioni possibili per far crescere la qualità del lavoro della società biancorossa. Non è mancato un pensiero per gli assistenti allenatori e i dirigenti accompagnatori, e per tutti i ragazzi che nel corso degli anni hanno dimostrato grande disponibilità. Infine il tecnico udinese ha voluto ringraziare la Pallacanestro Trieste 2004 ed in particolare Eugenio Dalmasson, che negli anni ha saputo valorizzare e rendere sempre più stretto il legame tra settore giovanile e prima squadra. In chiusura Comuzzo si è detto sicuro che chi gli succederà nel ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile sarà persona degna di grande fiducia e considerazione, per proseguire sulla strada tracciata in questi anni.
A margine della conferenza stampa, Matteo Boniciolli ha annunciato la sua intenzione di non rivestire più il ruolo di coordinatore dell’attività del baskeTrieste, visto l’oneroso impegno che lo aspetta con la Fortitudo Bologna dopo la bella promozione in serie A2 ottenuta soltanto pochi giorni fa.
Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author