Paolo Banchero è ufficialmente italiano. Ha ottenuto il passaporto e sarà a disposizione di coach Sacchetti

Arrivano buone notizie per Meo Sacchetti e per la Nazionale Italiana dall’altra parte dell’Atlantico. Paolo Banchero, 17enne tra i prospetti più attesi nel prossimo futuro nel panorama a Stelle e Strisce, ha ottenuto il passaporto italiano. Il nativo di Seattle, Washington, è diventato finalmente cittadino italiano e sarà a disposizione di coach Sacchetti, che lo aspetterà a braccia aperte per il training camp azzurro che precederà il preolimpico di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo, in programma a Belgrado dal 29 giugno al 4 luglio 2021.

Banchero, reduce da una stagione top con l’O’Dea High School, è corteggiato dai migliori college, giusto per fare qualche nome Duke, Kentucky, North Carolina e Kansas, oltre a Washington e Gonzaga. Queste le sue parole a caldo: “Giocare in Azzurro per me è motivo di orgoglio, anche perché la mia famiglia si sente italiana. Ora ho il passaporto e non vedo l’ora di venire in Italia e cominciare. Sogno di andare a Venezia e fare un giro in gondola per la città. E di assaggiare il cibo“.

Commenta
(Visited 71 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.