Partita di fondamentale importanza per il Basket Club Bolzano Itas Aew

In questa stagione gli esami per il BCB non finiscono mai. Dopo aver sprecato qualche occasione di troppo per poter risalire la classifica e assestarsi in zone più tranquille, sabato Zambarda & Co. torneranno per la seconda volta in Sardegna, dove ad aspettarle troveranno un agguerritissimo Virtus Cagliari.

Le isolane dopo un girone d’andata ferme a 0 punti hanno ingaggiato dalla seconda di ritorno l’ala pivot, Silvia Sarni  classe 1987 e 188 centimetri d’altezza, proveniente da Umbertide in serie A1.
Da lì la svolta è iniziata e grazie anche a vittorie di prestigio, più un ottima partita contro l’imbattuta capolista Broni all’ultimo turno, risolta solo negli ultimi secondi a favore delle lombarde, hanno ripreso fiducia e ora stanno tentando il tutto per tutto per abbandonare l’ultimo posto che condannerà alla retrocessione diretta.

Aspetto sicuramente poco tecnico ma di forte impatto, è la notizia di alcuni giorni fa di un gemellaggio con il Cus Cagliari di A1 al fine di portare ,sabato alle 15:00 al Pala Restivo, tutto il pubblico di entrambe le società a tifare per la squadra sarda proprio contro il BCB.

Le bolzanine finiranno quindi dritte dritte in un’arena incandescente. Non ci sarà però da perdere la calma e bisognerà giocarsela fino in fondo. Nell’ultima in casa ancora una volta il Basket Club Bolzano ha dato dimostrazione di poter dire la sua, anche dopo la brutta tegola causata dall’infortunio al play Giordano, alla quale facciamo i più grandi auguri in seguito all’intervento subito mercoledì al ginocchio.

Tornare da Cagliari con i due punti è fattibile e bisogna crederci fino all’ultimo secondo.

Forza ragazze!

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author