Passaggio di consegne in casa Crabs Rimini, il GM Zampolini diventa il nuovo presidente della società

RIMINI – E’ stata una giornata di passaggi di consegne quella appena trascorsa per il Basket Rimini: il Presidente Luciano Capicchioni e il Vice Presidente Moreno Maresi hanno annunciato le loro dimissioni, al loro posto il nuovo Presidente sarà Domenico Zampolini, che ricoprirà questo nuovo ruolo senza rinunciare a quello di General Manager, mentre il nuovo Vice Presidente sarà Matteo Capicchioni, nipote di Luciano.

“Sono nella società dei Crabs dal 2000 – dichiara il Presidente dimissionario Luciano Capicchioni – gli ultimi quattro anni sono stati i più difficili, perché ho preso in mano una squadra vicina al fallimento, con l’obiettivo di salvarla e di dare una nuova prospettiva. Oggi lascio al nuovo presidente una squadra giovane e forte, con dietro di sé un ottimo vivaio: penso che Zampolini riuscirà a dare continuità al lavoro svolto, sfruttando l’aiuto sia di Moreno Maresi, che continuerà comunque a darci una mano, sia quello della famiglia Capicchioni, che rimarrà vicina alla squadra e alla società. Non vogliamo più avere crisi o fallimenti, ragion per cui i Crabs disputeranno i campionati che la nostra disponibilità economica ci consentirà di fare, cercando piano piano di tornare ai vertici della pallacanestro italiana. Rimini è una delle società storiche del nostro panorama cestistico, sono ben poche quelle che possono vantare 70 anni di ‘età’ e per la città è di certo un onore: sono molto orgoglioso di essere stato presidente dei Crabs e devo ringraziare la FIP che mi ha dato la possibilità di ricoprire questo incarico nonostante il mio lavoro di procuratore concedendomi una deroga. Ora è il momento di passare la mano ad un uomo di grande valore come Zampolini, ex giocatore biancorosso, nel quale ho visto una grande passione e professionalità da quando è entrato in società: sono certo che farà di tutto per portarci più in alto possibile”

“Ringrazio Luciano – spiega il l’ex Vice Presidente Moreno Maresi – perché se siamo qui a parlare e a vivere la pallacanestro nella nostra città lo dobbiamo a lui, che nel momento del bisogno si è fatto carico di una situazione difficilissima e ha mantenuto la squadra, la società e il settore giovanile qui a Rimini. Le mie dimissioni sono dovute ad un ‘conflitto di interessi’ poiché essendo impegnato nella costituzione di una Fondazione per raccogliere risorse da investire nella pallacanestro a Rimini, per la quale tra l’altro ho ricevuto adesioni da parte di amici e di appassionati, non ritenevo corretto mantenere un ruolo dirigenziale all’interno della società. Continuerò in ogni caso a seguire i rapporti con il territorio, con gli enti e con le istituzioni per conto dei Crabs a titolo gratuito. Ritengo che Zampolini sia un’ottima scelta, poiché è un uomo che ha fatto la storia della pallacanestro, vestendo tra l’altro la maglia dei Crabs, e sono sicuro che sarà in grado di onorare questo nuovo incarico”.

“Sono emozionato e contentissimo – queste le prime parole da Presidente del Basket Rimini per Domenico Zampolini – arrivare a rivestire così in fretta il ruolo di presidente penso che sia una cosa da pochi. Sfrutterò la vicinanza di Maresi e di Capicchioni per ricevere preziosi consigli e per rapportarmi continuamente con loro: spero di fare qualcosa di buono, anche se di certo come Presidente non sarò all’altezza di quanto ho dimostrato come giocatore – scherza il due volte campione d’Italia con la maglia di Pesaro – nel breve tempo che ho trascorso in società mi sono reso conto della grandissima organizzazione del Basket Rimini: abbiamo una foresteria unica in Italia, un grande settore giovanile e ogni aspetto è curato nei particolari. Ci sono delle nuove idee in cantiere, speriamo di poterle attuare il prima possibile per migliorarci sempre di più. Porterò avanti gli stessi obiettivi di Luciano: vogliamo arrivare ai playoff, poi penso che potremmo dare fastidio a molte squadre nella post season, in ogni caso rimarrò vicino alla squadra, rivestendo i panni del GM per stare a stretto contatto con i ragazzi e per dare consigli sfruttando la mia esperienza. Per quanto riguarda il roster, ripeto ancora una volta che non partirà nessuno, se ci sarà qualche movimento sarà esclusivamente in entrata ma adesso siamo a posto così”.

“Sono onorato di ricoprire questo incarico – conclude infine il nuovo Vice Presidente, Matteo Capicchioni – facevo già parte del direttivo e adesso ho questo ruolo di grande importanza: voglio fare del mio meglio sia per i Crabs, sia per rappresentare al meglio la famiglia”.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author