Passalacqua Ragusa, con una Brunson in più alla trasferta di Umbertide

Accolta dall’ormai solito nutrito numero di appassionati, ieri pomeriggio al Palaminardi di Ragusa è finalmente arrivata Rebekkah Brunson, fresca di titolo Wnba, che completa il roster della Passalacqua spedizioni, edizione 2015-2016, aggiungendo esperienza, qualità, presenza sotto canestro e centimetri alla formazione biancoverde. “Sono molto contenta di ritornare in Italia – ha detto la lunga americana, appena arrivata al palazzetto – e so bene qual è il sogno dei tifosi. Qualunque cosa io possa fare per potere contribuire a raggiungere questo sogno la farò. Anche il titolo Wnba, ovviamente è stato un sogno, ma più campionati si vincono e meglio è. Quindi sono pronta a dare il massimo”. Brunson insieme al resto della squadra partirà domani pomeriggio per la trasferta di Umbertide, valida come quinta giornata del campionato di serie A1. Avversaria sempre ostica la squadra allenata da coach Lorenzo Serventi, che non è mai facile affrontare soprattutto a domicilio. “Una formazione di buon livello – commenta l’assistant coach Maurizio Ferrara – che è stata rinnovata in tutti i componenti del quintetto. Play è Giulia Moroni, lo scorso anno a Vigarano dove aveva fatto molto bene; Simmons è invece la guardia titolare, molto pericolosa e spettacolare, con il soprannome “Speedy” che dice tutto: si tratta di una giocatrice molto veloce, che ha buoni cambi di velocità e gran tiro. Agumbiade è una delle ali: non una giocatrice altissima ma fisicamente molto atletica, che ha capacità di tiro sia da due che da tre e che può correre anche lei bene in contropiede; l’altra ala è Giovanna Pertile, è stata a Venezia ed ha fatto contro di noi finale di coppa in A2, anche lei grandi mezzi e tiro da tre. Il centro è Ivana Tikvic, giocatrice giovane, che ha qualità nel gioco spalle a canestro, ma mobile e capace di mettere palla a terra e giocare uno contro uno. Dalla panchina, come primo cambio delle lunghe, esce Silvia Sarni, nostra vecchia conoscenza e spicca nel reparto play/guardia Ilaria Milazzo, che riprende dopo l’infortunio e che sembra già avere ritrovato una buona condizione. Una squadra che corre, che va in contropiede e che è capace di trovare subito soluzioni molto rapide, noi come al solito dovremo disputare una partita di grande attenzione”.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author