Periodo no per la Bakery: Palermo vince 70-69

Green Basket Palermo 70 -69  Bakery Piacenza (20-15; 39-35; 56-59)

Palermo: Gullo 9, Nicosia NE, Vitale NE, Chakir NE, Biondo 2, Strotz 10, Lombardo G. 6, Cecchetti 14, Montanari 2, Genovese NE, Lombardo A. 11, Venturelli 16, all. Verderosa

Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni 11, Liberati 12, Stanic 7, Bruno 3, Perego 20, Guerra 5, Pederzini NE, Guaccio 4, Birindelli 7, Libè NE, all.Coppeta

Terza sconfitta nelle ultime 4 per la Bakery Piacenza che cede il passo ad un Green Basket molto voglioso che semplicemente ha voluto di più la vittoria dei biancorossi. In un match molto equilibrato Piacenza non riesce mai, se non in qualche occasione, a imporre il proprio ritmo e Palermo con pieno merito raccoglie due punti importanti per la propria salvezza.

Partenza forte per Palermo che cerca di spaventare i biancorossi con una grande difesa e l’attacco sotto le plance (Strotz e Cecchetti). Piacenza reagisce con 5 punti filati di Guerra, ma paga 3 punti di distanza sul 12-7, al 6’. La bomba di Venturelli mette il primo distacco importante sul +8, ma le due triple consecutive di Rombaldoni e Bruno riportano la Bakery a -2. Il quarto finisce sulla bomba di Gullo che rimette i padroni di casa sul +5.

Il secondo periodo si apre con la grande aggressività di Palermo che ne fa 4 filati e mette il massimo vantaggio sul +9 (24-15). I ragazzi di Coppeta reagiscono subito con Birindelli e Guaccio che costringono coach Verderosa al timeout. Al rientro dalla stessa Palermo ripropone la stessa faccia fatta vedere ad inizio partita, ma la bombe di Stanic e Liberati tengono i biancorossi a -3, al 17’. Cecchetti con la doppia cifra e il piazzato di Perego fanno lievitare il punteggio fino al 34-33. Gli ultimi instanti del primo tempo vedono arrivare la doppia cifra di Venturelli e la Bakery va a riposo sotto di 4.

Ad inizio ripresa Palermo continua a cavalcare Cecchetti e Gullo (9), mentre la Bakery affida tutta se stessa alle mani di Ricky Perego che arriva a 14 segnature e mantiene i suoi a -4, dopo i primi 2’. I biancorossi trovano la bomba di Liberati e il punteggio arriva sul 49 pari. Arrivata al tanto voluto pareggio, la Bakery si rilassa un attimo e i siciliani ne approfittano subito con Lombardo che rimette i suoi a +5, ma l’ennesima reazione piacentina guidata dal capitano e da un enorme Perego produce il 56-59 del 30’.

Nell’ultimo e decisivo periodo Piacenza parte forte con il gioco da 3 punti di Duilio Birindelli che mette per la prima volta due possessi a favore dei biancorossi a 8’ dal termine. Gli uomini di Verderosa non mollano la presa e grazie all’apporto dei propri lunghi (Strotz e Cecchetti) ritrovano la parità sul 62-62 e con la quarta doppia cifra di squadra (Lombardo A.) rimettono il naso davanti al 35’. Girandola di tiri liberi per ambo le formazioni che assestano il punteggio sul 70-67. La Bakery negli ultimi minuti produce solo 2 punti e perde la terza partita nelle ultime 4.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author