Pesante sconfitta casalinga per Bottegone contro la Virtus Siena

Troppo brutta per essere vera? Può darsi, però la Valentina’s Camicette Bottegone perde una ghiotta occasione di mettere un bel mattone nella casa della “salvezza” nel campionato di Serie B. Al PalaCarrara, nella 5° giornata di ritorno, i gialloneri vengono spazzati via per 50-69 da La Sovrana Virtus Siena che torna a -2 in classifica, 18 a 16 in favore di Bottegone, ma soprattutto si porta sul 2-0 negli scontri diretti.
Un match iniziato male per Bottegone e finito peggio, con in mezzo soltanto un tentativo di rimonta poco prima dell’intervallo che non ha prodotto i suoi frutti. E pensare che per questa sfida Bottegone recuperava al 100% Maspero e finalmente, dopo oltre un mese di stop, anche Divac con l’unica assenza di Marconato.
Che la serata è storta lo si capisce fin dal via: dopo il 2-2 di Angelucci, parziale di 7-0 di Siena timbrato da Lenardon ed Olleia (8 punti nel solo primo periodo) al 3’ per il 2-9. Maspero dà un po’ di fiducia sul 10-14 e Olleia sulla sirena per il 10-16 del primo quarto.
Sirakov non si accende, Toscano e Toppo hanno già due falli: questo è il primo sintomo di quel che non va in casa Bottegone perché i giocatori più esperti non riusciranno mai ad incidere nell’economia della sfida. Mirone e Bianchi da 3 scavano il solco (12-23) al 13’ che diventa 18-31 al 17’ con già 15 palle perse per la Valentina’s. Lì, però, arriva la scossa: break di 11-1 per i gialloneri con Sirakov e la tripla di Maspero che dà il 29-32 poco prima dell’intervallo.
Potrebbe essere il momento della svolta per la Valentina’s che, però, esce in maniera pessima dagli spogliatoi e nel terzo periodo segna la miseria di 8 punti: in un amen Siena vola via di nuovo, 29-40 al 22’, e diventerà imprendibile. Al 26’ è 33-44 ed il quarto fallo di Toscano invita coach Biagini a mettere a sedere tutti i “big” facendo giocare la squadra Under20 ma la seconda tripla di Bianchi dà il 35-51 al 28’ già molto pesante da digerire.
Siena sembra quasi non voler approfittare delle amnesie offensive di Bottegone: al 33’ Maspero timbra il 39-52, Toscano al 35’ segna i primi punti del proprio match (42-55) prima di chiudere con 5 falli e annesso tecnico per applauso ironico agli arbitri con Bianchi e Nepi che fanno scorrere i titoli di coda con la Virtus che arriva anche al +20 ad 1’ dalla fine.
C’è da dimenticare in fretta questo ko pesante e prepararsi al meglio all’altro scontro diretto di sabato prossimo a Varese contro la Coelsanus che ha superato, a quota 20 punti, in classifica proprio Bottegone.

 

VALENTINA’S BOTTEGONE – LA SOVRANA VIRTUS SIENA 50-69

BOTTEGONE: Cipriani, Toppo 9 (3/6 da 2), Divac 4 (2/5, 0/2), Maspero 9 (2/2, 1/4), Galli (0/1, 0/2), Toscano 5 (1/4, 1/4), Converso ne, Sirakov 14 (4/8, 2/7), Angelucci 4 (1/3, 0/2), Fontana 5 (1/2, 1/4). All.: Civinini
VIRTUS SIENA: Ceccatelli, Bianchi 8 (0/2, 2/5), Neri 2 (1/4, 0/1), Olleia 16 (7/8, 0/1), Lenardon 6 (0/2, 2/7), Imbrò 15 (2/7, 3/5), Bruno (0/1 da 2), Nepi 5 (1/2, 1/3), Nasello 9 (4/8, 0/2), Mirone 8 (2/4 da 2). All.: Braccagni
ARBITRI: Santilli, Bartolini
PARZIALI: 10-16, 29-34, 37-52

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author