Pesaro supera Cantù 78-73

Sfida interessante all’Adriatic Arena di Pesaro in cui i padroni di casa cercano punti salvezza mentre i brianzoli provano ad inseguire il treno play-off.
Sfida nella sfida tra Jarred Jones quasi 20 punti di media e JaJuan Johnson autentico trascinatore della Red October in questa stagione.

1°QUARTO: Inizio un po’ contratto per ambe due le compagini e le percentuali lo testimoniano, 33% per Cantù e 47% per Pesaro.
Protagonista di questi 10′ è Fields, il play oltre segnare 5 punti costringe Dowdell a 3 falli, e nonostante il buon inizio dei lombardi(0-5) il 1°quarto si chiude, dopo la reazione dei padroni di casa, 22-15 per la Vuelle.

2°QUARTO: Cantù entra con faccia diversa soprattutto in difesa e riesce ad impattare sul 26 pari, ed addirittura sorpassare con la bomba di Dowdell.
7/12 è il dato del tiro da 3 di Cantù nel 1°tempo, 5 delle quali sono arrivate nel 2°quarto.
All’intervallo lungo Cantù va in vantaggio di 7 sul 41-34.
Da segnalare la situazione falli per entrambe: Johnson e Dowdell 3 falli per i biancoblù, Thorton 3 per Pesaro.

3°QUARTO: Pesaro che parte fortissimo ad inizio ripresa(7-0 d parziale) con un Thorton che sale in cattedra(7 punti nel quarto) prima di sedersi in panchina gravato di 4 falli.
Al suo posto prende per mano i suoi Fields, che realizza 12 dei suoi 15 punti proprio nel 3°quarto portando avanti i suoi per 57-55.

4°QUARTO: Partita che rimane molto equilibrata, Pesaro prova a scappare ma Cantù risponde ad ogni colpo affidandosi alla loro stella, Johnson.
Ma Cantù spreca troppo in attacco sbagliando diversi tiri costruiti molto bene e Pesaro scappa via vincendo la partita.
Punteggio finale 78-73.
Pesaro con questa vittoria sale a 12 punti allontanando di fatto l’ultimo posto, mentre Cantù rimane ferma a 14.

Top scorer
Pesaro Cantu’
Punti: Fields 19 Johnson 22
Rimbalzi: Nnoko/Jones 9 Calathes 11
Assist: Fields/Jasaitis 3 Pilepic 4
Valutazione: Jasaitis 21 Johnson 30

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

Marco Papini Marco, 28 anni, diplomato in ragioneria e istruttore di 1°grado FIT. Seguo il basket da circa 8 anni tifoso dell'Olimpia e dei Denver Nuggets.