Petrucci tuona: "L'utilizzo degli stranieri sta uccidendo la nostra pallacanestro"

Il presidente della Fip, in una intervista concessa al quotidiano “Repubblica”, ha invitato il numero uno del Coni ad intervenire sulla situazione stranieri


Parole forti quelle di Gianni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, il quale, in una intervista concessa a “Repubblica” ha invocato l’intervento di Giovanni Malagò in merito al “diritto-dovere di tutelare l’attività degli atleti italiani”.

Riportiamo, di seguito, le parole del presidente Petrucci:

“Abbiamo ricevuto dalla Lega di Serie A una proposta assurda che prevederebbe l’utilizzo di 12 giocatori stranieri su 12 iscrivibili a referto pagando una tassa. Sembra che questo sia l’unico problema da affrontare, ma non è così. Noi non possiamo e non vogliamo violare le leggi ma ci piacerebbe che gli stranieri, al contrario, diminuiscano.”

E sull’invito all’intervento di Malagò ha aggiunto:

“Nove mesi fa il consiglio federale – ha aggiunto – ha approvato una delibera esecutiva che prevede l’utilizzo di impianti da 5000 spettatori nei playoff del campionato di Serie A 2018 e poi fin dall’inizio della stagione 2018-19. Al momento sembrerebbe che solo per uno/due campi ci sono i progetti di ampliamento.”

Commenta
(Visited 129 times, 1 visits today)

About The Author