Piacentina, Coppeta: “Il pubblico è fondamentale per darci la spinta”

da sito ufficiale Bakery Basket:

Coppeta inquadra la sfida contro Roseto: “Il pubblico è fondamentale per darci la spinta”

Anche Ferrara è stata archiviata. Anche in terra emiliana la Pallacanestro Piacentina ha dovuto rimandare l’appuntamento con la vittoria ma anche in questa occasione la squadra biancorossa ha dimostrato di essere viva.  “Per vincere in casa degli estensi – ammette coach Coppeta – avremmo dovuto giocare al di sopra delle nostre possibilità mentre i nostri avversari avrebbero dovuto giocare al di sotto delle loro. Ebbene nessuna delle due si è realizzata anche se noi abbiamo dimostrato di essere in crescita”.

Quale è stata la vera differenza tra le due squadre?

“Hasbrouck e Benfatto sono quelli che ci hanno castigato. In tutti i momenti in cui ci siamo avvicinati loro hanno tirato fuori dal cilindro giocate di categoria superiore. E’ certamente un asse su cui Ferrara costruirà gran parte del suo campionato che sarà da protagonista”.

Rivedendo le prima quattro gare, che valutazioni fa?

“Due, la prima è che la sconfitta interna con Matera ci ha impedito di prendere fiducia  e l’abbiamo pagata nella partita casalinga contro Omegna, secondo che abbiamo sbagliato solamente la gara di Imola in cui la squadra è mancata in quasi tutto. Per il resto io vedo una squadra in crescita che è pronta ad ottenere la sua prima vittoria”.

Domenica segnali positivi sono venuti da Marco Rossetti, un giocatore importante per questo gruppo.

“Segnali molto positivi, ricordiamoci che Marco è stato fermo tre settimane per un infortunio durante il periodo più importante per tutta la stagione che è quello della preparazione a cui si aggiunge il fatto che viene da un anno di inattività. Insomma era normale pensare che avremmo dovuto aspettarlo un filo ma i segnali di questo ultimo periodo sono molto positivi. Marco è fondamentale per noi per darci una mano in difesa, settore dove dobbiamo migliorare tanto dato che le statistiche ci dicono che siamo attualmente la peggiore della classe.”

Veniamo a Roseto (palla a due sabato ore 21.00), squadra ultima insieme a voi. Che problemi hanno

“Sono attualmente causa infortuni un po’ corti ma hanno un accoppiata play pivot di altissimo livello. Bryan è un centro devastante e costringe le difese avversarie a collassare su di lui permettendogli di scaricare su Pitts che dal perimetro fa malissimo. Dobbiamo riuscire ad interrompere quest’asse in modo da togliere le loro certezze. E poi è fondamentale aumentare i ritmi per trovare tiri facili”.

Vincere vorrebbe dire?

“Non solo ottenere due punti ma acquisire quella autostima necessaria per proseguire il campionato. Il pubblico è fondamentale per darci la spinta giusta e noi vogliamo regalargli questa soddisfazione”.

#LAGRANDESFIDA

Terza tappa dell’iniziativa benefica organizzata da Bakery, Caritas e Amendolara. I Vip della serata saranno coach e alcune giocatrici della Bakery Volley pronti ad iniziare il campionato di A2.

BIGLIETTERIA PER SABATO SERA

Intero € 10,00, Bambini fino a 10 anni gratuito, da 10 a 18 e oltre i 60 biglietto ridotto € 5,00.

E’ ancora possibile fare l’abbonamento prima dell’inizio della partita.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author