Piacenza passa a Crema 63-72

Pallacanestro Crema 63 – 72 Bakery Piacenza (14-20; 32-47; 41-58)

Crema: Peroni 11, Paolin 15, Gazzillo NE, Ciaramella NE, Benzi NE, Del Sorbo 1, Dagnello 20, Molteni 1, Poggi 5, Amanti 4, Ferraro 6, all. Salieri

Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni 11, Stanic 17, Bruno 3, Perego 15, Guerra, Pederzini 21, Maresca, Guaccio 3, Birindelli 2, Libè NE, all. Coppeta

Sesta vittoria consecutiva per la Bakery Piacenza che batte la Pallacanestro Crema, sua immediata inseguitrice in classifica, e continua la propria marcia all’inseguimento della Baltur Cento.

Parte forte, come oramai da trend nelle ultime partite, la Bakery Piacenza. Contro la miglior difesa del torneo, i biancorossi aggrediscono la partita e cavalcano un clamoroso Pederzini con 8 punti nel solo primo periodo. A chiudere i 20 punti del periodo ci pensano Rombaldoni e un super Nicolas Stanic.

Ad inizio secondo periodo il ritmo, se possibile, viene alzato ancora di più. Latitano i falli per la Bakery Piacenza, ad eccezione di Birindelli, già gravato di tre falli personali nel corso del secondo quarto. I soliti Stanic, Rombaldoni, Perego e Pederzini lanciano il tentativo di fuga dei biancorossi, particolarmente ispirati in entrambe le metà campo. Crema prova a stare attaccata al match ma solamente grazie a qualche sporadica bomba di Dagnello e Peroni.

Nel terzo quarto fortunatamente per i giocatori i ritmi calano, ma nonostante ciò Piacenza rimane in controllo assoluto della partita. Il 9-11 con cui si chiude il periodo è ancora figlio della grande difesa dei ragazzi di coach Coppeta che sopperiscono alla grande al quinto fallo di Birindelli e, con l’importante apporto degli under, vanno a +17.

Negli ultimi 10′, come successo con Bernareggio, la Bakery alza le mani dal volante e Paolin aiutato dal solito duo di bombardieri e dall’esperienza di Del Sorbo torna a -7, sul 56-63 a 6′ dalla fine. Nel momento di maggiore difficoltà i biancorossi mantengono la calma e con due canestri pazzeschi di Pederzini e Rombaldoni mettono il punto esclamativo sulla partita.

Le parole di coach Coppeta:
“Dico che è andata bene grazie a quello che abbiamo provato durante tutta la settimana. La squadra è rimasta nel sistema che avevamo sviluppato, peccato per Duilio (Birindelli) che è stato penalizzato dai falli (5) in pochissimi minuti che non lo hanno fatto entrare in partita, e ha ragionato con grande attitudine e grande attenzione in difesa. Non a caso alle fine del terzo periodo loro erano fermi a 41, poi la stanchezza e le loro bombe li hanno fatti tornare sotto, ma l’abbiamo gestita a livello stratosferico con Romba e Stanic.
Sono molto contento anche dei miei under, che nonostante i pochi minuti hanno giocato ad un alto livello, soprattutto Guaccio e Maresca. Filippo (Guerra) purtroppo sta pagando un pó l’inesperienza in un ruolo molto difficile e Crema lo ha attaccato.”

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author