Pienne Pordenone - Aurora Desio, pregara

Questi ultimi giorni di allenamento sono una vera e propria corsa contro il tempo per lo staff del Pienne, nel tentativo di recuperare più giocatori possibili in vista della gara di domenica contro Desio. I lombardi rappresentano una delle formazioni più in forma del girone, dopo aver pagato lo scotto per il salto di categoria, l’Aurora ha cominciato a prendere confidenza con la nuova realtà andando a vincere largamente a Bergamo, poi il blitz a casa dello Jadran e la scorsa vittoria, la prima casalinga, contro il sempre ostico Lecco. Per il Pienne si tratta di una partita fondamentale: i due punti potrebbero aprire prospettive diverse rispetto all’obiettivo di inizio campionato, quello della salvezza. Purtroppo i biancorossi sono ancora lontani dalla forma migliore. Per tutta la settimana hanno svolto gli allenamenti 5-6 giocatori, aiutati dai ragazzi dell’under 19. Lo staff ce la sta mettendo tutta per recuperare Nobile, Palombita e Ferrari per la gara di domenica.

Cesare Ciocca ci presenta così i prossimi ospiti al Palacrisafulli:

“Desio si è trovato a condurre a lungo sia a Cento che a Bologna, cedendo poi solo nelle battute finali. Hanno l’ossatura dello scorso anno, quando disputarono un ottimo campionato di C, a cui sono stati aggiunti due giocatori molto esperti come Politi e Masieri. Sono una squadra frizzante, capace di segnare parecchio. Mi ricordano il Pienne della scorsa stagione.

Noi dobbiamo riuscire a tenere botta, purtroppo non ci sarà la pausa, che ci avrebbe giovato molto in questo periodo.”

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author