Piombino batte Oleggio ed avvicina le zone alte della classifica

Piombino batte Oleggio 79 a 69 al termine di una partita tuttaltro che facile, al via due minuti in cui si spara a salve, poi sblocca Sacco dalla lunetta e Persico replica con bel movimento nel pitturato, Oleggio spara da fuori senza esito, Sacco 0 su 3 e Venucci in serata di grande vena prova a dare la prima spallata, penetrazione vincente e classico step back centrale per la prima bomba, 7 a 2 per il Golfo, poi gli errori dalla distanza di Venucci e Genovese e le bombe di Coviello e Sacco, che si sblocca, danno il primo sorpasso agli ospiti sul 13 a 12, ma Venucci si va a prendere canestro e aggiuntivo sul secondo fallo di Sacco, costretto ad uscire, nel finale Oleggio approfitta di falli ed errori di Piombino per andare sul più quattro e Franceschini a due secondi dal termine fissa con un libero su due il 15 a 18 per gli ospiti.
Nei primi minuti del secondo quarto è il solo Iardella a trovare la via del canestro, ma dopo la bomba iniziale per la parità al suo canestro da due in penetrazione rispondono da sotto Paesano e dalla distanza Remonti e Crusca per il più sei dei novaresi, un secondo quarto dove si vedono belle giocate da entrambe le parti, Iardella continua ad imperversare fra le linee difensive biancorosse con Gigena in versione operaia che prende rimbalzi , falli e da assist ai compagni e con Genovese che alla terza soluzione personale si sblocca dalla distanza, riportando i suoi a meno due, dall´altra parte Coviello fa incetta di punti, rimbalzi e falli, su di lui Iardella commette il suo terzo fallo ed è costretto ad uscire, l´uscita del migliore in questo quarto da via libera agli uomini di coach Vescovi che con una bomba di Sacco a 37´´ dal termine va sul più nove, massimo vantaggio ospite, ma nei secondi finali due ingenuità di un fino allora bravissimo Coviello danno a lui il secondo e il terzo fallo e a Piombino 5 punti fra campo e lunetta di Persico e Bianchi si va al riposo sul 37 a 41.
Il terzo quarto è segnato dal quarto fallo di Coviello in apertura, Oleggio perde così molto del suo potenziale offensivo e i piombinesi piazzano un breck di 12 a 0 con Genovese sugli scudi che ne fa sei, Sacco prova con una bomba a rimettere in carreggiata i suoi ma capitan Guerrieri in arresto e trio dalla media e dalla lunetta ricaccia a meno nove gli ospiti e Persico dalla lunetta da il massimo vantaggio ai padroni di casa, ancora sempre e solo dalla distanza colpisce Oleggio Crusca con due missili riavvicina i suoi permettendogli di tornare a meno quattro , nei secondi finali Gigena dalla lunetta fissa il più sei all´ultimo riposo, 56 a 50.
Nel quarto finale Oleggio ributta nella mischia Coviello, ma sono ancora i canestri di Resca e una bomba di Ferrari a riportare in parità i suoi a 8 e 11 dal termine partita riaperta, ma mezzo minuto dopo, sul canestro di Persico, Coviello concede anche il libero aggiuntivo e commette il suo quinto fallo, i padroni di casa ne approfittano e scatenano il proprio potenziale offensivo, Resca è l´ultimo dei suoi ad arrendersi e dopo i tre punti di Persico centra ancora la retina portando i suoi di nuovo a meno uno, ma i gialloblu con le bombe di Venucci , 9 punti nel finale e 21 totali, e le incursioni di Genovese e Iardella, 5 punti a testa e 18 e 13 nel tabellino conclusivo, volano a più tredici a due dal termine, partita in archivio e finale solo per la festa del Piombino e di suoi tifosi.
Prestazione altalenante dei gialloblu, che alternano momenti spettacolari a pause ed eccessi di confidenza, comunque bravi come sempre a non mollare, anche nei momenti in cui si poteva pensare che la partita potesse girare in favore dei novaresi.
Piombino ora veleggia al 5° posto della classifica, sorpassando una delle favorite alle piazze migliori, quel Cento, sconfitto dal San Miniato che va ad affiancare i gialloblu a quota 10, gialloblu ora attesi da due scontri diretti importantissimi, a Santarcangelo, contro l´attuale quarta in classifica che si trova due gradini sopra e la domenica successiva in casa contro Cento.

Basket Golfo Piombino – Mamy Oleggio 79-69 (15-18, 22-23, 19-9, 23-19)
Basket Golfo Piombino: Edoardo Pedroni, Alessio Iardella 13 (4/7, 1/3), Giacomo Guerrieri 6 (2/4, 0/1), Edoardo Persico 10 (4/7 da due), Mattia Venucci 21 (4/9, 3/5), Marco Franceschini 5 (2/4 da due), Camillo Bianchi 2 (0/2 da tre), Mario Alberto Gigena 4 (0/1 da tre), Salvatore Genovese 18 (4/9, 2/5) N.E.: Mirko Mari
Tiri Liberi: 21/25 – Rimbalzi: 35 28+7 (Salvatore Genovese 7) – Assist: 8 (Mattia Venucci 4)
Mamy Oleggio: Andrea Resca 13 (5/6, 0/3), Marco Remonti 3 (1/2 da tre), Federico Gallinari 4 (2/5, 0/4), Federico Ferrari 5 (1/3, 1/6), Riccardo Coviello 13 (2/6, 2/4), Marcello Crusca 12 (0/2, 4/6), Alessandro Paesano 6 (2/6 da due), Claudio Sacco 13 (1/2, 3/8) N.E.: David Albrigth Okeke
Tiri Liberi: 10/12 – Rimbalzi: 34 25+9 (Riccardo Coviello 10) – Assist: 10 (Andrea Resca 4) – Cinque Falli: Claudio Sacco

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author