Piombino in forma campionato batte nettamente Livorno aggiudicandosi il torneo CGF

Un Basket Golfo già in forma campionato, travolge il Don Bosco Livorno 89 a 57, aggiudicandosi il primo trofeo CGF.
I gialloblù di coach Padovano sfoderano una prestazione molto brillante, concentratissimi, per oltre tre quarti non concedono tregua ai livornesi, percentuali al tiro altissime, 73% da due e 59% da tre, Piombino che finalmente inizia a correre come vuole Padovano, molte ripartenze veloci e canestri in contropiede, con Venucci a lanciare e Iardella e Bianchi finalizzare.
E´ la serata degli ex, con lo sportivo pubblico livornese che tributa cori e applausi a Venucci, Persico e Gigena e loro li ripagano facendo ciò che meglio sanno fare, ovvero giocare un gran bel basket.
La partita non ha storia fin dall´inizio, Il Golfo schiera Venucci, Guerrieri, Genovese, Gigena e Persico, Livorno Perin, Banchi, artioli, Lucarelli e Ravazzani, pronti via ed in sei minuti le bombe di Venucci e Genovese, scavano subito il primo solco e Piombino è già a più 10, gli assist del play gialloblù per Iardella e Persico affondano la difesa livornese fino al meno 16 di fine primo quarto, 29 a 13.
Nel secondo quarto la musica non cambia, venucci apre con la sua terza bomba a segno su tre tentativi, Iardella prosegue con le sue incursioni nell´area amaranto, Franceschini prosegue nel lavoro fatto sotto canestro da Persico e nella seconda parte del quarto è Gigena a salire in cattedra, fino ad allora tanto lavoro in difesa, rimbalzi e sempre nel vivo dell´azione ma poco a segno, nel finale di quarto infila due centri consecutivi da due e una bomba da tre, il distacco fra le due compagini va progressivamente allargandosi toccando il più 21 a fine secondo quarto sul 50 a 29.
Nel terzo quarto Piombino schiera di nuovo lo starting five e la prestazione di Gigena diventa un assolo, con 4 bombe consecutive a segno, 5 se si assomma quella finale del secondo quarto, stronca definitivamente ogni velleità di un Livorno rientrato in campo motivato e deciso a provare ad invertire la tendenza, uscito Gigena con appaluso da standing ovation da parte di entrambe le tifoserie, ancora una bomba di Genovese poi due canestri dello stesso con avvicinamento al canestro degno di un centro e i canestri di Bianchi in contropiede, scavano una voragine, al termine del parziale massimo vantaggio gialloblù, più 33 sul 77 a 44.
Nell´ultimo quarto largo spazio ai giovani, Pedroni in regia senza Venucci e Iardella a supporto e nel finale in campo anche Mari, con loro va anche a referto nel tabellino Guerrieri che aldilà dei pochi punti segnati fa un gran lavoro per la squadra, Padovano vorrebbe ancora massima concentrazione fino alla fine , ma fisiologicamente la squadra abbassa i ritmi e chiude con un parziale finale favorevole ai livornesi per 12 a 13.
Non è certo il caso di montarsi la testa,di fare voli pindarici, ma fa piacere vedere una squadra così determinata, pronta fisicamente e con anche tanta qualità al suo interno.
Fra una settimana inizia il campionato, Rimini perde netto in amichevole con la neopromossa Padova, Piombino vince largo con Monsummano e Livorno, ma se andremo in campo pensando per questi risultati estivi di essere più forti e di vincere facile, faremo un errore che potrebbe costare caro, allora occorre mantenere alta la concentrazioni e prepararsi bene a questa prima durissima battaglia.
Il tabellino del Basket Golfo: Venucci 15 (2/3 3/4 2/3), Iardella 12 (5/7 0/1 2/3), Genovese 13 (3/5 2/6 1/3), Gigena 24 (3/6 5/7 3/4), Persico 4 (2/2 — 0/1), Pedroni 2 (1/2 0/2 —), Guerrieri 2 (1/1 — —), Bianchi 7 (2/2 1/2 —) Franceschini 8 (3/5 — 2/2), Mari 2 (1/1 0/2 —) Percentuali al tiro di squadra (68% da due,46% da tre e 63% ai liberi)

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author