Planet Catanzaro: Carpanzano “Cercherò di ripagare la fiducia della società”

Planet Catanzaro: Carpanzano “Cercherò di ripagare la fiducia della società”

 

Salto di categoria per te e per Catanzaro. Con quali prospettive ti affacci tu alla DNB?

“Ogni stagione può segnare un passo in avanti più o meno importante per un giocatore, penso che la DNB sia un passo molto importante e sia il passo più logico per dare seguito al mio percorso di giocatore e anche al percorso della squadra. È un campionato che ha una risonanza nettamente maggiore della DNC ed è importante fare bene per dimostrare che meritiamo questo campionato. Non nascondo che l’ultima volta che ho visto la B2 a Catanzaro ero ancora un bambino e pensare che adesso vada io in campo e che molti bambini possano guardarmi come facevo io un tempo mi fa uno strano effetto, ma cercherò di ripagare la fiducia della società e della squadra diventando un giocatore più maturo ed un ragazzo più responsabile.”

 

Quale pensi che possa essere il vostro ruolo in campionato?

“In questo campionato molti di noi sono “rookie”, altri hanno giusto qualche anno di esperienza e come è normale che sia non siamo molto considerati come squadra. Di sicuro non partiamo con ambizioni da prime posizioni, per quelle ci sono squadre ben costruite, ma sappiamo che le partite non si vincono sulla carta e in campo ci sono un’infinità di componenti che ti possono consentire di portare a casa i 2 punti. Il gruppo è lo stesso dell’anno scorso, siamo fratelli più che compagni, sapere questo tornerà utile quando ce ne sarà più bisogno, ma per tornare su aspetti più tangibili penso che possiamo lottare tra un posto tra gli ultimi disponibili per i playoff.”

 

Un giudizio generale sul campionato e sulle possibili favorite.

“Il campionato è forse uno dei più competitivi ed incerti degli ultimi anni, per il mercato che ho sentito, Palermo, Agropoli e Bisceglie sono le favorite ma a differenza degli anni passati non credo che ci sia una vera e propria ammazza campionato e anche le squadre più normali sono comunque difficili da affrontare in trasferta e possono nascondere molte insidie, alla fine anche le squadre meno attrezzate faranno colpi degli ultimi minuti e il livello si alzerà ulteriormente. Sono curioso, questo campionato può essere molto divertente da giocare, e di sicuro noi ci butteremo nella mischia consapevoli che due punti possono fare la differenza nei piazzamenti di fine stagione. Penso che Bisceglie possa avere le capacità per spuntarla alla lunga, ma la strada verso la promozione come ho detto in precedenza sarà piena di insidie, quindi staremo a vedere chi la spunterà alla fine.”

 

Davide Gabriele

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author