Colpo Poderosa Montegranaro a Piacenza. Di Carlo: "Vittoria che ci dà fiducia e morale"

Il botto di fine anno la XL EXTRALIGHT® lo piazza con un paio di giorni di anticipo. E lo fa su un campo che si conferma benevolo per la Poderosa, che per il terzo anno di fila viola il PalaBanca e si conquista due punti di vitale importanza sulla pelle della Assigeco Piacenza. Vittoria di carattere quella dei ragazzi del neo coach Di Carlo, arrivata dopo una partita condotta praticamente dall’inizio alla fine, senza però riuscire mai davvero a fiaccare la resistenza degli emiliani. Una prova davvero generosa soprattutto in difesa quella dei gialloblu, con Cucci eroico su Hall e capace anche di mettere a referto 16 punti ma tutto il resto della squadra brava a lottare in una partita maschia, con tanti errori da ambo le parti.

Col senno di poi, è l’avvio al fulmicotone dei gialloblu a segnare tutto il resto della gara. Senza Cortese bloccato da un infortunio al polpaccio, coach Di Carlo sceglie Conti al fianco di Bonacini e Thomas e i gialloblu fracassano la blanda resistenza piacentina scattando subito a +8 (5-13 al 4’). L’ingresso di Ogide accende una distratta Assigeco, ma la Poderosa c’è e con una tripla di Serpilli i gialloblu toccano il massimo vantaggio sul +9 (22-31 13’). I ceffoni svegliano per davvero i piacentini, che rispondo con un 10-0 per il primo vantaggio della serata dei padroni di casa (32-31 al 16’). La sbandata resta tale però e la XL EXTRALIGHT® ritrova la via, fuggendo via con un paio di canestri di Cucci fino al 37-44 dell’intervallo lungo. Il canovaccio non cambia rientrando dall’intervallo lungo: la Poderosa tenta più volte l’allungo, Piacenza risponde ma senza riuscire a mettere le mani sulla gara. Palle perse, errori ai liberi e qualche rimbalzo offensivo concesso di troppo sono le zavorre alla fuga gialloblu, ma quando Thomas affonda nel burro della difesa rossoblu il canestro del nuovo +9 (63-72 a 6’ dalla sirena) sembra davvero la volta buona. Ma l’illusione dura giusto qualche secondo, perché la guardia americana fa un gesto di stizza reclamando un fallo e l’arbitro gli affibbia il secondo tecnico della sua partita, che si traduce in una espulsione. Senza il suo faro offensivo, i gialloblu stringono i denti e tremano sul canestro di Gasparin per il -3 (70-73) con 1’ ancora da giocare. Ma il colpo del ko lo firma Serpilli, che battezzato dall’arco corona la sua grande partita con la quarta tripla della sua serata per dare il nuovo +6 ai gialloblu. Piacenza prova a tenersi in vita, Rota infila il nuovo -3 con 2” da giocare, ma ormai i buoi sono scappati: buona la prima per coach Di Carlo, buona l’ultima del 2019 per una XL EXTRALIGHT® che chiude un 2019 sulle montagne russe con un sorriso di platino stampato in faccia.

Queste le parole di coach Di Carlo in sala stampa: «Innanzitutto faccio i complimenti a Piacenza che sta facendo un gran campionato e che è riuscita a girare un campionato nel quale, ad un certo punto, sembrava andare tutto storto. Proprio per questo la partita odierna aveva contenuti tattici chiari ma che potevano metterci in difficoltà, tanto più che venivamo da una settimana molto particolare: il fatto che ci sia io oggi qui ne è la prova più evidente. Per questo la vittoria di oggi è importantissima, ci dà fiducia e morale oltre che muove la classifica. Un pensiero voglio dedicarlo ai miei due assistenti per come mi hanno aiutato nella preparazione di questa partita e un altro va a coach Ciani. Lui è un professionista eccellente, non a caso ho trovato una squadra ben allenata. Sarà una magra consolazione per lui, ma credo che un pezzetto di questa vittoria sia anche merito suo. Oggi io non ho meriti, la squadra ha fatto tutto in maniera incredibile quello che ha sempre fatto praticamente fino all’altro ieri. Le vittorie fanno bene, portano autostima, ma ora c’è tanto da lavorare».

ASSIGECO PIACENZA-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 76-80

PIACENZA: Ferraro, Montanari ne, Faragalli ne, Ogide 18, Molinaro, Rota, Gasparin 21, Piccoli 3, Ihedioha 2, Santiangeli 18, Cremaschi ne, Hall 8. All.: Ceccarelli.

MONTEGRANARO: Thompson 10, Miani 3, Cortese ne, Bonacini 11, Marulli 2, Berti ne, Thomas 17, Cucci 16, Serpilli 14. All.: Di Carlo.

PARZIALI: 17-21, 20-23, 22-17, 11-15.

Fonte: Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

Commenta
(Visited 63 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.