Poderosa Montegranaro, ufficiale: in regia ecco Roberto Marulli

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio fino alla fine della stagione di Roberto Marulli. Play-guardia classe 1991, 190 centimetri di altezza, il giocatore era free agent dopo aver disputato la stagione 2018/2019 con la maglia di Trapani. Nel roster della XL EXTRALIGHT® prenderà di fatto il posto lasciato libero da Matteo Palermo.

Originario di Bergamo, dove cresce anche cestisticamente (pur con significative esperienze anche con le canotte di Verona e Cantù), il nuovo regista gialloblu fa il suo esordio a livello senior nel 2010 nell’allora Divisione Nazionale A a Treviglio. Vi resta per due stagioni trovando subito ottimo spazio: 3,5 punti e 1,9 assist in 15,0 minuti nella prima stagione, 3,2 punti e 1,2 assisti in 10,0 minuti nella seconda. Nell’estate 2012 decide però di scendere di categoria per cercare maggiore spazio. Accetta la chiamata di Cecina, in Dnb, facendo vedere ottime cose e incrociando per la prima volta la strada della Poderosa (7 punti nel successo dei toscani alla Bombonera): la sua stagione si chiude con 8,4 punti col 56% da 3 in 20,6 minuti di gioco. L’esplosione vera e propria arriva però con lo sbarco, la stagione successiva, ad Agropoli. La prima annata in Campania lo vede schizzare a 14,5 punti, 2,8 rimbalzi e 4,2 assist a partita in 30,5 minuti a gara), cifre che si confermano nella stagione successiva (14,1 punti, 3,1 rimbalzi e 3,3 assist in 27,4 minuti ad allacciata di scarpe) e che lo vedono leader di quella Bcc che sorprende tutti involandosi fino alle Final Four per la promozione in A2. A Forlì i campani cadono prima contro Rieti (nonostante un Marulli da 29 punti) e poi contro Siena, ma in A2 l’esterno lombardo ci arriva lo stesso perché nell’estate 2015 arriva la chiamata di Roseto, che lo fa quindi esordire nel secondo campionato nazionale. La sua risposta è solida: 8,7 punti, 2,1 rimbalzi e 1,8 assist in 21,0 minuti non sono niente male, un contributo importante nella sorprendente cavalcata degli abruzzesi fino ai quarti di finale playoff. Nel 2016/2017 sbarca a Reggio Calabria, dove gli infortuni lo frenano (5,4 punti, 1,3 rimbalzi e 2,8 assist in 19,0 minuti a gara), quindi il ritorno a Roseto nella stagione 20172018, tornando ai livelli della sua prima esperienza abruzzese (8,9 punti, 2,5 rimbalzi e 1,9 assist in 28,2 minuti a gara). La stagione scorsa l’ha vissuta in Sicilia con la casacca di Trapani, dove ha collezionato 7,3 punti, 1,7 rimbalzi e 1,1 assist in 16,5 minuti a partita.

Queste le prime parole in gialloblu di Roberto Marulli: «E’ nato tutto molto in fretta e si è arrivati ad una conclusione altrettanto in fretta. Dopo l’addio di Palermo la società si è subito interessata a me e io non ho esitato, conoscendo la piazza e la società. Ho parlato con il gm Bolognesi e l’ho trovato molto disponibile e carico, chiedendomi soltanto di essere me stesso e di portare positività in un momento un po’ delicato. Col coach non abbiamo parlato di tecnica e tattica, ci ha tenuto solo a specificare che sono una scelta e non un ripiego e questa cosa mi ha fatto molto piacere. Sono molto carico, non vedo l’ora di iniziare».

Questo il commento di coach Franco Ciani: «Marulli è un giocatore di categoria, che in A2 ha giocato per diversi anni sempre lasciando il segno nelle squadre in cui ha militato. Può ricoprire due ruoli, ha grandi attitudini di tiro e pericolosità offensiva in generale, ma che sa giocare all’interno di un contesto di squadra. Sono sicuro che si inserirà in breve tempo all’interno del nostro sistema, ma non vogliamo caricarlo subito di aspettative eccessive. Siamo in un momento particolare, nel quale la squadra gioca ma non raccoglie quanto potrebbe. Non possiamo pensare che lui sia il salvatore della patria, ma sono convinto che una volta inserito nei meccanismi potrà essere un giocatore importante. Non era facile sostituire un giocatore come Palermo, con Marulli abbiamo inserito una pedina molto importante».

Infine le dichiarazioni del gm gialloblu Alessandro Bolognesi: «Marulli è un giocatore di estro e talento, che può giocare sia al posto che insieme a Bonacini. Un giocatore molto diverso da Palermo e che ha sicuramente voglia di rivalsa visto che in estate non aveva trovato squadra nonostante la buona stagione disputata a Trapani. Crediamo sia il tassello giusto da inserire nel nostro roster».

Marulli arriverà a Montegranaro in giornata per sostenere le visite mediche e mettersi a disposizione di coach Ciani. Vestirà la canotta numero 22.

Cogliamo l’occasione per anticipare che il giocatore sarà presentato nel corso del “Poderosa Caffè” in programma per venerdì 29 novembre alle ore 14.30 nella sede di GetBy Internet e Voce (via dell’Industria 10, Località San Marco, Fermo).

Fonte: Ufficio Stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.