Poggianti nuovo responsabile della Labronica Basket Academy

Forse, mai come quest’anno, il basket livornese sta vivendo una finestra di mercato degna dell’ultimo giorno di trattative all’Atahotel Executive di Milano: giocatori che vanno e vengono, telefoni bollenti, allenatori (e dirigenti) che oggi lavorano a nord della città e domani a sud, amori a prima vista e altri che, al contrario, necessitano di tempistiche più lunghe e articolate.
Un fiume in piena che ha travolto anche
Fabio Poggianti, ultime sei stagioni alla corte della Pallacanestro Don Bosco in qualità di diesse, e dal 1° luglio nuovo responsabile della LABRONICA BASKET Academy: “Fabio è uno dei migliori dirigenti su Livorno e non solo – ha commentato il presidente, Maurizio Bianchi – e siamo lieti che abbia sposato il progetto Labronica; a nostro avviso rappresentava il miglior profilo possibile da affiancare all’Academy e con un po’ di fortuna siamo riusciti a convincerlo ad entrar a far parte della famiglia giallonera”.
In realtà la notizia era nell’aria da settimane, ma la stretta di mano ufficiale è arrivata solo qualche giorno fa: “In via Pera ho trovato grandissimo entusiasmo e io metterò a disposizione tutto il bagaglio d’esperienza maturato tra i 9 anni vissuti a Castelfiorentino e i 6 al Don Bosco – ha proseguito Poggianti – la Labronica è una realtà nuova in città, ma già capace di mettere insieme numeri di notevole rilevanza (circa 200 bambini nel settore giovanile, ndr)”. Il processo di crescita dovrà essere graduale e senza bruciare le tappe. L’Academy? E’ un modo di pensare e di fare pallacanestro che per Livorno rappresenta una novità assoluta, mentre in altre parti d’Italia è già affermata vedi i recenti risultati ottenuti dal Pistoia Basket e dalla Stella Azzurra Roma, tra l’altro società partner della Labronica; si tratta di un programma che abbraccerà non solo allenatori, ma anche e soprattutto figure professionali, tutti al servizio dei ragazzi per aiutarli a crescere sia dentro che fuori dal campo. Il mio compito? Operativo a tutti gli effetti, farò da mediatore tra il campo e la società”.
Intanto il day-camp estivo sul parquet di via Pera – con l’inserimento di Alessandro Fantozzi nello staff – sta proseguendo a gonfie vele, al pari dei numerose attività collaterali a cominciare dal “Vieni a giocare con noi”: dopo il Bagno Delfino a Tirrenia, la Labronica Basket si sposterà il 9 luglio all’Ippodromo
, il 10 al Bagno Rosa, il 19 ai Bagni Lomi, sabato 25 da Surfer Joe Diner e la domenica ancora all’Ippodromo “Caprilli”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author