Pol. Atlavir - Oasi Laura Vicuna 56-62

Polisportiva Atlavir – O.A.S.I. Laura Vicuna 56 – 62

(14-18) ( 31-31) (37– 42)

Atlavir: Mortara 10, Senestro ne, Squarcina 11, Vair 10, Baccarin 4, Destro 6, Cavallotto 5, Castagneri, Ceragioli 2, Errigo, Tarsia 8, Didero. Coach Patrignani

O.A.S.I.: Mina, Richetta, Motta 7, Cantanna 11, Perotto 1, Vione 8, Martinetto 20, Cavallo 4, Fasson, Mazzetto 11. Coach Bevilacqua

L’Oasi si regala il derby

Ultima giornata di andata; al Palasangone di Rivalta va in scena il derby gialloblù. Gli spalti gremiti, atmosfera da “Big Match”. Per i padroni di casa da segnalare le assenze di Torta e Perino, mentre per gli ospiti quelle di Cavagliato e Pasquero.

L’O.A.S.I. inizia a mille la partita con due bombe di Cantanna e Mazzetto che accendono la curva. Gli ospiti cercano subito lo strappo, ma coach Patrignani corre ai ripari inserendo un caldo Squarcina che ristabilisce le distanze. Il secondo periodo inizia in modo traumatico per L’O.A.S.I.: palle perse ed qualche ingenuità consentono un break di 0-8 ai padroni di casa. All’intervallo lungo la partita è sul 31 pari, ma l’inerzia é tutta per i casalinghi. Terzo periodo nel quale nessuno segna e la paura di sbagliare porta ad errori grossolani entrambe le formazioni. La partita diventa molto fisica, con contatti al limite sotto entrambi i canestri. Ultimo quarto tutto da vivere con l’Atlavir che non riesce a trovare il canestro in continuità ed arriva ad essere sotto di 10 lunghezze. Martinetto sale in cattedra e regala canestri importanti ai suoi. A 2 minuti dalla fine gli ospiti sono a + 8, coach Patrignani si gioca la carta del “fallo sistematico” ed ha ragione. I ragazzi di Bevilacqua sbagliano sei tiri liberi consecutivi e, dall’altra parte del campo, Mortara e Vair puniscono dalla media distanza. Altavir ci crede, ma il tempo è amico degli ospiti che finalmente riescono a punire dalla linea della carità e si regalano per natale il derby!

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author