Pozzuoli, ancora rimandato l'appuntamento con la vittoria: al PalaErrico passa la Luiss

Terza sconfitta consecutiva per la Virtus Bava Pozzuoli contro la giovane e sbarazzina Luiss Roma. Una partita giocata in scioltezza dai ragazzi guidati dal tecnico Mauro Serpico. Poca lucidità a canestro, difesa ancora in fase di rodaggio e manovra snervante le cose ancora da aggiustare. I flegrei sono stati sempre a rincorrere la compagine laziale trovando nel corso della gara anche un sorpasso di una sola lunghezza. Pozzuoli deve ancora trovare quell’amalgama e ha dalla sua la scusante di essere una formazione totalmente rinnovata rispetto a quella della passata stagione. Ha dalla sua anche una serata storta del tiro dal perimetro con una percentuale del 24% con un 6/25 molto eloquente. Pagando ancora quei momenti di black out come mostrato nelle due precedenti gare. I flegrei chiudono con quattro uomini in doppia cifra con il capitano Errico a fare pentole e coperchi e a chiudere ancora con una doppia-doppia (16 punti e 13 rimbalzi). Il match è equilibrato fin dalle prime battute. Lottano punto a punto le due formazioni con la Luiss che al 10′ è avanti di 3 (12-15). Nel secondo quarto la musica non cambia anche se Errico e Bini cercano più volte di mettere a segno il break (26-28 al 20′). Il match è, comunque, tirato e il punteggio all’intervallo lungo lo dimostra chiaramente. Nel terzo parziale Roma allunga portandosi ad un +7, poi, con Carrichiello con due azioni personali fissa al 30′ il punteggio sul 44-49. Negli ultimi dieci minuti la Virtus Pozzuoli ha un black out con la Luiss che riesce a raggiungere il massimo vantaggio di +11 (55-66). Negli ultimi minuti Errico e compagni cercano di riaprire il match ma Roma controlla e vince.
Bava Virtus Pozzuoli – Luiss Roma 65-70 
Bava Virtus Pozzuoli: Errico 16 (6/7, 1/3), Bini 12 (2/5, 1/5), Carrichiello 10 (4/5, 0/3), Tessitore 10 (2/3, 1/6), Dimarco 8 (0/2, 2/3), Longobardi 7 (1/2, 1/4), Mehmedoviq 2 (0/1, 0/0), Conforto (0/0, 0/1), Mangiapia ne, Denadic ne, Di Domenico ne, Iaccarino ne. All. Serpico
Luiss Roma: Bonaccorso 24 (5/10, 3/5), Martino 12 (5/9, 0/2), Infante 10 (4/7, 0/0), Veccia 9 (3/4, 1/7), Faragalli Serroni 5 (1/3, 0/2), Di Carmine 5 (1/4, 1/2), Navarini 5 (1/2, 1/2), Gellera (0/2, 0/0), Rota (0/0, 0/0), Garofolo (0/0, 0/0), Di Francesco 0 (0/0, 0/0), Gebbia ne. All. Paccariè
Arbitri: Spessot di Fogliano Redipuglia e Zuccolo di Pordenone
Note: Tiri Liberi Pozzuoli 17/23 – Roma 12/17; Rimbalzi Pozzuoli 33 (Errico 13) – Roma 28 (Martino 9); Assist Pozzuoli 13 (Dimarco 5) – Roma 3 (Infante, Veccia e Di Carmine 1); Valutazione Pozzuoli 77 (Errico 30) – Roma 50 (Bonaccorso 21). Usciti per 5 falli: Di Carmine e Gellera.
Fonte: Ufficio Stampa Virtus Basket Pozzuoli
Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.