Pozzuoli cade in casa contro Angri 66-70

La Gma perde lo scontro diretto contro la Pallacanestro Angri solo negli ultimi secondi. Ma la squadra di coach Mauro Serpico ha messo in campo tanto cuore e tanta grinta. Una formazione largamente rimaneggiata con Stevens e Harney che in settimana faranno ritorno negli States dopo il blocco dei loro tesseramenti da parte della Fip di Roma. Fermi anche i montenegrini Mehmedoviq e Markovic, per i quali in settimana si dovrebbe sbloccare invece il loro blocco. Ancora i box per infortunio, invece, Sasà Errico il cui rientro è previsto solo dopo il 22 marzo. Ma nonostante tutto i biancogranata hanno messo sotto Angri, che era al completo, con i vari Conforto, Di Domenico e De Rosa. In evidenza il capitano Renato Orsini che in 37 minuti di gioco ha messo a referto 19 punti e 11 rimbalzi. Non da meno Loncarevic che infila 18 punti e arpiona 14 palloni sotto i tabelloni. Bene anche Orefice che nonostante abbia giocato con un infiltrazione non si è affatto risparmiato. Anche se il risultato alla fine è andato a favore degli avversari, a vincere sul campo è stata la Virtus Pozzuoli. Il match iniziava al piccolo trotto con Angri che partiva forte ma Pozzuoli era lì sorniona (12-14 al 5′). Era, poi, Longobardi che con due bombe inchiodava il primo quarto sul 17-19. Match equilibrato anche nei secondi dieci minuti. La Gma aveva dalla sua anche un Di Domenico che sotto i tabelloni non dimostrava nessun timore contro i più esperti avversari (25-28 al 15′). Solo nel finale di tempo c’era una fase di appannamento dei flegrei con Angri che chiudeva avanti di sei al 20′ (35-41). Ma il match non era affatto chiuso, anzi, Pozzuoli trova le due triple di De Rosa e Conforto che la riportano sotto (42-46 al 25′). E’ un crescendo per i puteolani che al 30′ sono sul -1 (50-51). Nel quarto periodo gli ospiti sembrano voler chiudere il match con Di Napoli (56-63 al 35′). Pozzuoli non demorde e piazza un break di 10-3 con la tripla di Longobardi che al 39′ impatta il risultato sul 66 pari. Finale al cardiopalma con Angri che infila un tiro dall’arco, mentre, Longobardi sbaglia due triple consecutive a 8 secondi dal termine che avrebbe consentito il sorpasso. Nel finale due liberi per gli avversari fissano il punteggio finale sul 66-70.

 

GMA POZZUOLI 66 – PALLACANESTRO ANGRI 70

Gma Pozzuoli: Orefice 11, Di Domenico 2, Longobardi 9, Loncarevic 18, De Rosa 4, Orsini 19, Mangiapia, Esposito ne, Conforto 3, Ajayi ne. All. Serpico

Pallacanestro Angri: De Martino, Hankerson 21, Di Capua 15, Scalera ne, Dimitriu ne, Somma, Russo ne, Besedic 7, Ventura ne, Forino 8, Di Napoli 11, Di Lauro 6. All. Iovino

Arbitri: Savignano di Solofra e Dell’Infante di Ariano Irpino

Commenta
(Visited 132 times, 1 visits today)

About The Author