Pre Olimpico a Torino Italia-Croazia 67-60, Azzurri in Semifinale

Messina: “Difeso con un impegno eccezionale, abbiamo vinto con il gruppo”

19 punti per Marco Belinelli

 

Torino. Nella seconda partita del Pre Olimpico, al PalaAlpitour l’Italia ha battuto 67-60 la Croazia conquistando il primo posto nel Girone B e la qualificazione alla Semifinale.

Gara molto dura e combattuta contro i croati, a fare la differenza per gli Azzurri è stata la grande intensità difensiva.

 

Il miglior realizzatore dell’Italia è stato Marco Belinelli con 19 punti; in doppia cifra anche Danilo Gallinari e Daniel Hackett con 12.

 

“Abbiamo vinto con il gruppo – ha detto il CT Ettore Messina – anche perché è l’unico modo che abbiamo per portare a casa la vittoria. Abbiamo talento individuale, ma quando fermiamo la palla è tutto più difficile. I ragazzi stasera hanno difeso con un impegno eccezionale e ora speriamo di fare un’altra grande partita in Semifinale”.

 

Gli Azzurri torneranno in campo venerdì 8 luglio nella Semifinale contro la seconda del Girone A, ovvero il Messico!

 

 

La cronaca. Ettore Messina sceglie Hackett, Belinelli, Datome, Gallinari e Bargnani nel quintetto di partenza. I due liberi del giocatore di Denver aprono le ostilità, poi al canestro di Bargnani risponde Bogdanovic. E’ la tripla di Belinelli, che subisce anche fallo, ad infiammare subito il PalaAlpitour: il tiro dalla lunetta completa il gioco da quattro punti, 8-2 Italia dopo 3’. Il parziale di 0-4 croato è rispedito al mittente dal canestro più libero aggiuntivo di Belinelli, l’Italia allunga sul +5 (15-10) con Gentile, poi i cinque punti consecutivi di Bogdanovic regalano il pari alla Croazia: 15-15 a 3’35’’ dalla fine del quarto. Il primo sorpasso croato arriva due minuti dopo (18-19), al suono della prima sirena ospiti avanti 21-23.

E’ di Bargnani la prima giocata del secondo periodo, due stoppate consecutive su Bilan che esaltano i tifosi azzurri. Hackett e Bargnani provano a scuotere l’Italia, la risposta della Croazia è affidata al solito Bogdanovic (per lui 19 punti a metà gara), ma è la tripla di Babic a portare i croati sul +3: 29-32 al 17esimo. Il controsorpasso azzurro è firmato dai quattro punti consecutivi di Hackett, ma è ancora una volta Bogdanovic a fare la voce grossa: dopo 20’ Croazia avanti 33-35.

 

Al rientro dagli spogliatoi, Italia in campo con Hackett, Belinelli, Gentile, Gallinari e Bargnani. I ritmi restano alti, dopo 4’ dall’inizio della ripresa il parziale è di 6-4 in favore dell’Italia e il punteggio in parità: 39-39. La tripla di Belinelli vale il nuovo sorpasso degli Azzurri (42-41), che provano ad allungare con un parziale di 6-0 tra il 26esimo e il 28esimo (48-43). Poi è la tripla di Hackett a far scappare l’Italia sul +9 (51-43) a 1’37’’ dalla fine del terzo quarto: il coach croato Petrovic chiama timeout. Saric dall’arco prova a svegliare i suoi, la schiacciata di Melli chiude il periodo: quando mancano 10’ Italia avanti 54-47.

Datome apre l’ultimo periodo per il nuovo +9, ma il parziale croato di 0-6 (56-53) costringe Ettore Messina a chiamare sospensione. Si segna poco nella parte centrale del quarto, ci pensano le triple di Datome e Hezonja a muovere il tabellone (63-58). I quattro punti consecutivi di Gallinari (67-58) esaltano il pubblico, ma è grazie alla difesa di squadra che l’Italia fa la differenza: finisce 67-60, fanno festa gli Azzurri, fanno festa i 12.000 del PalaAlpitour. Italia in Semifinale.

 

Nella partita del Girone A, il Messico ha battuto 75-70 l’Iran e domani (ore 18.00, diretta Sky Sport Plus) affronterà la Grecia per il primo posto nel raggruppamento.

 

 

Il tabellino

ITALIA-CROAZIA 67-60 (21-23, 33-35, 54-47)

ITALIA: Poeta ne, Belinelli 19 (4/9, 2/6), Aradori (0/2), Gentile 3 (1/5, 0/3), Bargnani 8 (3/9), Gallinari 12 (5/9, 0/2), Melli 7 (2/5), Cusin (0/1), Datome 6 (1/6, 1/2), Cervi ne, Hackett 12 (4/9, 1/3), Tonut . All. Messina

Tiri da due: 20/55; Tiri da tre: 4/16; Tiri liberi: 15/21; Rimbalzi: 44; Assist: 11

CROAZIA: Babic 3 (1/1 da tre), Kruslin ne, Stipcevic ne, Simon 5 (1/1, 1/4), Hezonja 7 (2/2, 1/2), Saric 11 (3/11, 1/3), Ukic 2 (0/1, 0/3), Planinic 6 (3/4), Bilan (0/6), Sakic ne, Arapovic ne, Bogdanovic 26 (7/14, 2/9). All. Petrovic

Tiri da due: 16/39; Tiri da tre: 6/22; Tiri liberi: 10/17; Rimbalzi: 45; Assist: 11

Arbitri: Perez (Esp), Jovcic (Srb), Vazquez (Pur)

 

 

 

La partita del Girone A

 

IRAN-MESSICO 70-75 (17-17, 12-19, 21-17, 23-22)

IRAN: Doraghi, Mashayekhi 8 (2/6, 1/1), Aslani, Hassanzadeh 12 (6/7), Yakhchali 20 (0/2, 6/9), Zangeneh ne, Sedighi ne, Sahakian 3 (0/2, 0/1), Kardoust (0/1), Jamshidi 9 (2/4, 1/5), Kazemi 6 (2/3), Hadadi 12 (3/8, 0/1). All. Bauermann

MESSICO: Stoll 9 (0/1, 2/6), Ramos ne, Toscano 7 (3/8, 0/1), Gutierrez J. 15 (5/11, 1/2), Gutierrez I. 1 (0/2), Cruz 18 (5/9, 1/1), Giron 2 (1/1, 0/1), Garibay, Hernandez 5 (1/3, 1/8), Mendez 8 (1/3, 2/6), Mata 6 (1/2), Zamora 4 (1/3). All. Valdeolmillos

Arbitri: Boltauzer (Slo), Laurinavicius (Ltu), Mikheyev (Kaz)

 

 

Le classifiche

 

Girone A

Grecia 2 (1-0)

Messico 2 (1-0)

Iran 0 (0-2)

 

Girone B

Italia 4 (2-0)

Croazia 0 (0-1)

Tunisia 0 (0-1)

 

 

Il calendario

4 luglio

Girone A

Grecia-Iran 78-53

 

Girone B

Tunisia-Italia 41-68

 

5 luglio

Girone A

Iran-Messico 70-75

 

Girone B

Italia-Croazia 67-60

 

6 luglio

Girone A

Messico-Grecia, ore 18.00 (diretta Sky Sport Plus)

 

Girone B

Croazia-Tunisia, ore 21.00 (diretta Sky Sport Plus)

 

8 luglio

Semifinali (diretta Sky Sport 1)

 

9 luglio

Finale (diretta Sky Sport 1)

 

 

 

Federazione Italiana Pallacanestro
Ufficio Stampa
Tel: 3335785720
f.daniello@fip.it

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author