pregara: Legnano Basket e la Remer Treviglio

Giunti ad un terzo del campionato, la decima giornata mette
di fronte il Legnano Basket e la Remer Treviglio.
Già incontrata in precampionato, Treviglio è sicuramente
una squadra molto diversa rispetto a quella battuta al
Morelli di settembre, non per i nomi nel poster, ma per la
qualità del suo gioco e l'amalgama di squadra.

Il team di Adriano Vertemati, coach di origine altomilanese
e per la precisione di Cornaredo, basa molto del suo gioco
sul leader indiscusso della squadra, il play Tommaso Marino
top scorer dei bergamaschi con 14,6 punti media e 4,7 assist
a partita.
Classe 1986 di 190 cm, è nato a Siena ed ha militato nel
settore giovanile della Montepaschi, vincendo 4 scudetti
giovanili (2 cadetti, 1 juniores e 1 under 21) e facendo
parte del roster della Serie A Campione d'Italia nella
stagione 2003-2004. Playmaker con ottima visione di gioco,
gran tiratore dalla lunga distanza, sempre ai primi posti
nella classifica degli assist, fa del gioco in velocità il
suo marchio di fabbrica.

Con lui l'altro leader e veterano della squadra è Emanuele
Rossi, lungo da 10,8 punti e 9,4 rimbalzi a partita.
Giocatore d'area per antonomasia, capitano della squadra,
tra le tante, la prestazione fatta registrate a Chieti due
stagioni fa é ancora un record: 62 di valutazione, frutto
di 33 punti e 21 rimbalzi. Nella scorsa stagione per lui
1° posto in Silver per rimbalzi offensivi (96), 2° posto
quale rimbalzista con 10.3 palloni catturati a gara - 310
quelli totali-, 3° posto per rimbalzi difensivi (214),
2° per stoppate date (30) e 4° per canestri da 2 segnati
(163). I numeri parlano da soli. 

Il resto della squadra è composta da giovani interessanti
che si stanno dando molto da fare per emergere in questo
campionato.
Si parte da Mirco Turel, 10,6 punti di media a gara,
proveniente da Torrevento BNB. può far male dall'arco ed
arrivare al ferro con facilità , ha anche buon istinto per
il passaggio. Nell’estate 2012 ha disputato gli europei
U18 in Lituania, mentre la scorsa estate è stato uno dei
migliori giocatori della Nazionale U20 agli ultimi europei
di Creta. 
Altro giocatore in crescita è Raphael Gaspardo, lungo
altoatesino Classe '93, per il 2° anno in prestito a
Treviglio, segna in questa sua seconda stagione 10 punti a
gara con 8,6 rimbalzi di media. L’ala grande prodotta dal
settore giovanile trevigiano è stata Campione d'Italia u19
nel 2011 sotto la guida di Coach Vertemati. La passata
stagione ha disputato un ottimo scorcio di campionato in
maglia bianco blu, guadagnandosi la riconferma da parte
dello staff tecnico. Vanta 15 presenze in A1 con la maglia
della Benetton Treviso e un quarto posto con la Nazionale
U18 ai Campionati europei del 2011. 
Per i "prodotti" nostrani invece si può parlare di Andrea
Marusic e Tommaso Carnevali
Marusic, legnanese DOC, dopo alcuni anni nel vivaio
biancorosso, è passato a alla Robur Varese, prima di
intraprendere la sua carriera senior. 
Vanta chiamate con le Nazionali Giovanili di categoria con
cui ha disputato anche gli Europei Under 20 nel 2009.
Giocatore dal buon tiro dalla media e dall’arco dei 6.75,
ottimo atleta con attitudine a rimbalzo, fa della
duttilità tattica e della comprensione del gioco la sua
arma principale. 
Carnovali, invece, ha giocato per tutta la carriera
giovanile alla BluOrobica Bergamo, da cui in maniera
naturale è approdato alla prima squadra.
Precisissimo dall'arco dei tre punti, buone percentuali
dalla lunetta, sa costruirsi tiri dal palleggio grazie alla
sua innata rapidità di esecuzione. Preciso sugli scarichi,
ottimo passatore, recupera molte palle grazie alle sue
lunghe braccia.
Per concludere la parte italiana del roster, c'è Gherardo
Sabatini, figlio dell'ex patron della Virtus Bologna e già
avversario dei Knights la scorsa stagione con la maglia
della Fortitudo.
Giovane play-guardia, Classe 1994, è alto 182 cm, scuola
virtussina, campione d'Italia Under 19 a Udine con Bologna
nel 2012/13. Giocatore veloce e buon agonista, ha grande
atletismo, gambe potenti e un cambio di ritmo davvero
importante. La sua dote principale è la capacità di
penetrare per concludere o servire i compagni, mentre in
difesa è in grado di accoppiarsi anche con giocatori molto
rapidi. 

Come stranieri, Treviglio schiera Tomas Kyzlinkz e Prokop
Slanina.
Kyzlinkz è una guardia della Repubblica Ceca al suo
secondo anno a Treviglio. Atleta dal primo passo difficile
da contenere, affidabile al tiro da fuori e con buona
propensione difensiva, ha raggiunto il top nei playoff della
scorsa stagione, dove è stato uno dei migliori giocatori
della Remer (13.75 punti/media, 100% ai liberi, 67% da 2,
37% da 3); questa stagione viaggia a 9,7 punti di media.
Slaninaè un ala/centro di 207 cm, classe ’95, anch'egli
proveniente della Repubblica Cec. Ha trascorso gli ultimi
due anni all’Angelico Biella, dove ha avuto un ottimo
percorso di crescita a suon di punti, rimbalzi e ottime
prestazioni in DNG. Prokop è un giocatore talentuoso, di
grandissime prospettive. Ha grande mobilità e ama correre
il campo. Ottimo nel gioco spalle a canestro, ha buona
visione di gioco e qualità di passaggio. 
A rotazione i ragazzi del settore giovanile si conquistano
il posto del decimo a referto.

La gara, come sempre con palla a due alle ore18.00 di
domenica 30/11, sarà arbitrata da Borgo Christian Di
Dueville (VI), Triffiletti Corrado Di Messina (ME) e
Maschietto Chiara Di Treviso (TV).
Cronaca diretta via radio sul nostro sito cliccando menu'
MULTIMEDIA e poi tasto RADIO, mentre la differita della gara
sarà trasmessa da Rete55 (lcn 16), martedì sera a
partire dalle 22.30.

Massimiliano Giudici
Uff. Stampa - Legnano Basket Knights
Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author