Presentata la Benacquista Assicurazioni Latina Basket

Nella serata di giovedì 28 settembre la Benacquista Assicurazioni Latina Basket si è presentata alla città, alle testate giornalistiche locali, ai propri sostenitori e a tutti gli appassionati di pallacanestro. Sul parquet della palestra dell’Istituto Vittorio Veneto di Latina, alla presenza anche dei ragazzi del settore giovanile e dei bimbi del minibasket, il club nerazzurro ha condiviso il proprio entusiasmo e l’inesauribile passione con tutte le persone che hanno affollato gli spalti. È stato un bel momento di aggregazione con la presentazione dei giocatori della prima squadra, che hanno ricevuto l’applauso del pubblico, con la menzione anche di tutti i ragazzi e gli staff del settore giovanile e del minibasket.  È stata anche l’occasione per mostrare a tutti la nuova divisa da giocodella Benacquista Assicurazioni Latina Basket per la stagione 2017/18, sia nella versione nera, con cui giocheranno le partite in casa, sia bianca con cui affronteranno le sfide in trasferta.

Il primo a prendere la parola è stato proprio il numero uno in casa Latina Basket: il Commendator Lucio Benacquista, Presidente della società che, dopo aver dato il benvenuto e ringraziato tutte le persone che hanno scelto di presenziare all’evento, le autorità che, essendo impossibilitate a intervenire, hanno inviato i propri saluti e i giornalisti ha messo in evidenza alcuni tratti importanti e significativi del club latinense: «Noi ci siamo. siamo qui, grandi e più importanti di prima. Vorrei ringraziare tutto lo staff della Latina Basket. Vorrei ringraziare i giocatori della prima squadra, le mie giovanili che sono grandi e forti e i ragazzini del gruppo esordienti e i piccoli bimbi del minibasket– Restando in tema di giovani il Presidente nerazzurro ha sottolineato un aspetto fondamentale che caratterizza in modo particolare la stagione corrente –  Ringrazio il General Manager Mariano Bruni al quale vanno tutti i complimenti per essersi sacrificato insieme a coach Gramenzi, nostro grande allenatore e al vice Giuseppe Di Manno per formare questa grande squadra con un innesto dei nostri giocatori locali e tesserati con noi. Non è il primo anno che lo facciamo, ma quest’anno in particolare abbiamo puntato molto sui giovaniRivolgendosi, poi, direttamente ai giovani atleti si è espresso con orgoglio: «Vi ringraziamo tutti perché senza di voi non ci saremmo nemmeno noi».

Il Commendator Benacquista, dopo aver inviato un saluto particolare a coach Adriano Baglieri che, per motivi di salute, ha dovuto momentaneamente abbandonare l’incarico di allenatore di due squadre giovanili, ha voluto esternare i suoi ringraziamenti anche ad altri importanti elementi che costituiscono la società: «Ringrazio la mia famiglia perché è lo sponsor ufficiale che ci permette di essere grandi e di poter prendere parte ai campionati in barba a tutte le difficoltà.Mia figlia Sabrina ha fatto i miracoli sia per il minibasket, per i tesseramenti e per la biglietteria. Vorrei ancora ringraziare Fabio Bagni, che è il Responsabile del Settore Minibasket che quest’anno è notevolmente aumentato. Saranno proprio questi piccolissimi cestisti a rappresentare Latina negli anni che verranno. Ringrazio Sergio Tricarico, rientrato nel nostro gruppo in qualità di Direttore Sportivo e che si occuperà sia della prima squadra, che del settore giovanile insieme a tutto lo staff tecnico».

L’importanza dei giovani del vivaio nerazzurro è tangibile nelle parole del Cav. Lucio Benacquista che non perde l’opportunità di nominare alcune new entry in casa Latina Basket: «Il settore giovanile è stato affidato al professor Luigi Salzano, grande coach che porterà fortuna alla Latina Basket, affiancato da un altro importante allenatore Fabio Lico, al quale è stata affidata la conduzione della squadra Under 18 Eccellenza, ma anche quella degli Under 13, a testimonianza che stiamo finalmente ricominciando a costruire il palazzo dalle fondamenta. Abbiamo preso anche il professor Domenico Biello che allenerà le squadre regionali Under 18 e Under 20 insieme ad Avvisati».

L’intervento del Presidente si conclude con un messaggio chiaro e importante: «Non si fa basket per business, per guadagnare sulle famiglie, il basket si fa per passione. Ringrazio tutti i genitori che portano i bambini qui da noi e mia moglie e mio figlio che si dedica al lavoro e si prodiga per farci arrivare tutti i sovvenzionamenti che ci permettono di andare avanti».

Il Commendatore cede la parola al Capo di Gabinetto del Sindaco, il Dott. Vincenzo Abruzzino, ringraziandolo per essere intervenuto e per gli sforzi che stanno facendo le autorità nel tentativo di far riacquistare al più presto l’utilizzo del PalaBianchini: «Non posso che ribadire quanto già comunicato precedentemente attraverso i canali ufficiali:  a oggi e fino al 15 ottobre il palazzetto avrà le limitazionidi cui siete già tutti a conoscenza. – ha esordito Abruzzino –  Si sta lavorando alacremente per consentire di riaprire quanto prima perché ci rendiamo conto deldisagio e delle spese impreviste che le società hanno dovuto sostenere. Stiamo lavorando per voi cittadini, per voi società per rendere questo palazzetto veramente agibile. Se non lo avessimo chiuso noi, lo avrebbero fatto altri e sarebbe stato più difficile riaprirlo. Stiamo lavorando perché il palazzetto possa essere agibile e possa operare al pieno delle sue possibilità, che non sono altissime per una città di 129 mila abitanti. E’ vero che ci siamo presentati alla cittadinanza dicendo che avremmo scritto un libro nuovo, ma abbiamo bisogno di tempo per poterlo fare per ottenere anche qualcosa in più della semplice agibilità. Per i lavori del palazzetto nel bilancio, non ricco, erano stati previsti 500 mila euro, ma la settimana scorsa è stata approvata delibera che prevede una delibera di 1 milione di euro».

Prima di passare alla presentazione dei giocatori che compongono la prima squadra, la parola è stata ceduta al Capo Allenatore della Benacquista Assicurazioni Latina BasketFranco Gramenzi che ha espresso i suoi ringraziamenti ed evidenziato gli obiettivi stagionali: «Ci tengo a dire subito una cosa  e cioè che noi operatori di basket dobbiamo ringraziare la famiglia Benacquista, perché senza il suo sostegno non saremmo qui. Forse ci sarebbe qualche squadra giovanile, ma di certo non esisterebbe una realtà in grado di disputare dei campionati importanti a livello nazionale. E voglio anche dire che è proprio questa la realtà che rappresenta realmente la città di Latina, dato che molti dei giocatori che compongono la prima squadra, a partire dal capitano Andrea Pastore, sono nati qui e cresciuti in questo vivaio. Per la stagione  che ci apprestiamo a iniziare domenica ad Agrigento non vogliamo porci alcun limite, ma una cosa è certa: daremo sempre il massimo per onorare la maglia, la società e la tifoseria».

 

Le presentazioni del roster della prima squadra che prenderà parte al campionato di Serie A2 Old Wild West e della nuova divisa da gioco hanno preceduto le foto di rito e gli autografi firmati dai giocatori nerazzurri che si sono intrattenuti con i bambini del minibasket e con le persone intervenute alla manifestazione.

Domenica 1 ottobre si alzerà il sipario sulla prima partita del girone di andata: i nerazzurri esordiranno al PalaEmpedocle di Agrigento dove sfideranno il team siciliano guidato da coach Ciani. Palla a due ore 18:00 e la regular season prenderà ufficialmente il via.

Fonte: Uff. stampa Latina basket

Commenta
(Visited 61 times, 1 visits today)

About The Author