Presentazione terza giornata

Presentazione terza giornata campionato di Serie A

La terza giornata di lega A inizia a proporre scontri diretti che potrebbero allungare la classifica dopo appena 120 minuti di gioco. Sono due gli scontri diretti in vetta alla classifica che produrranno inevitabilmente una scrematura tra le attuali capoliste mentre le squadre posizionate in fondo alla graduatoria  hanno tutte impegni difficili in grado di causare  una prima mini frattura tra il vertice e la coda della classifica.

Openjobmetis Varese – Grissin Bon Reggio Emilia

L’anticipo del sabato sera mette in scena uno scontro che alla vigilia del campionato tutti pronosticavano a ruoli inverti. Ed invece Varese è in testa alla classifica a punteggio pieno mentre l’incerottata Reggio Emilia insegua ad una incollatura. La lunga lista infortuni e l’impegno in Eurocup pesano sul rendimento degli emiliani che hanno messo mano al portafoglio per sostituire l’infortunato Drake Diener con il figliol prodigo Donell Teylor. Pronostico incerto che si sposta leggermente in favore dei ragazzi di  coach Pozzecco in considerazione del fattore campo capace di migliorare sensibilmente la qualità del roster lombardo.

EA7 Milano – Umana Venezia

Il posticipo domenicale propone il primo scontro diretto tra capoliste in grado di allungare la classifica. Milano reduce dalla basto emotiva subita dal Barcellona in eurolega  proverà a recuperare morale in campionato con una vittoria contro l’ambiziosa Umana Venezia. I meneghini non hanno ancora trovato la quadratura del cerchio e le sconfitte subite in coppa unite alle prestazioni non brillanti in campionato  mostrano una discontinuità di rendimento nei quaranta minuti che potrebbero costare caro quando si incrocia un team  forte come Venezia. I lagunari reduci da due convincenti vittorie  non hanno nulla da perdere e giocano con la testa libera consapevole che la Milano vista fino ad ora si può battere anche a domicilio.

Giorgio Tesi Group Pistoia – Vanoli  Cremona

Pistoia con qualche problema di formazione proverà a far valere il fattore campo contro una Vanoli Cremona reduce dal sacco di Reggio Emilia. Pronostico  in favore dei toscani nonostante la probabile assenza del play Hall anche se il roster  di coach Pancotto ha già realizzato un mezzo miracolo on the road approfittando dei problemi di formazione degli avversari. Pistoia difficilmente abbasserà la guardia consapevole che la qualità del proprio campionato passa dall’imbattibilità del Pala Carrara.

Sidigas avellino – Consultinvest Pesaro

Al PalaDeMauro  i padroni di casa hanno la possibilità di mettere a segno i primi punti in classifica contro la candidata numero uno alla retrocessione. Una partita dal pronostico scontato in favore del team avellinese in considerazione della notevole differenza di valore e di budget  tra i rispettivi roster. I ragazzi di coach Votucci  difficilmente faranno l’errore di sottovalutare il fanalino di coda pesarese. Errore già commesso lo scorso anno e che costò oltre  ai  i due punti in palio e l’inizio di una profonda crisi .

Granaloro Bologna – Pasta reggia Caserta

La giovane Virtus Bologna dopo aver azzerato la classifica nel precedente turno casalingo cercherà in tutti i modi di  far valere il fattore campo anche contro i bianconeri campani reduci da due stop consecutivi. I virtussini proveranno ad alzare i il ritmo della gara consapevoli della scarsa autonomia del roster allenato da coach Lele Molin. La pasta Reggia nelle due precedenti sconfitte ha dimostrato di non avere nelle  gambe  energie sufficienti per giocare con la stessa intensità  tutti e quaranta minuti di gioco. Pronostico in favore delle V nere anche se il parziale recupero di Young e Sergio potrebbe far saltare il banco in favore  dei campani.

Doloniti  Energia Trento – Acqua Vitasnella Cantù

Il PalaTrento ospita una partita dal pronostico reso incerto non tanto per il valore dei roster ma  piuttosto per il diverso momento di forma con cui le due squadre  scenderanno in campo.  Il team allenato da coach Sacripanti quasi sicuramente dovrà  rinunciare all’esterno Feldeline uno dei pochi ad avere fosforo  oltre che  energia e punti nelle mani.  Un’ assenza pesante perché i canturini ancora non hanno raggiunto una chimica di squadra in grado di farli giocare di sistema a metà campo come dimostrano le sconfitte subite in eurocup e nel derby  on the road con Varese.  Trento fiuta l’occasione per mettere punti in classifica grazie ad una precisa ed efficace identità di squadra maturata nel trionfale campionato disputato in lega Gold lo scorso anno.

Upea Capo D’ Orlando – Acea Roma

Il PalaFantozzi propone l’unico testa- coda in programma nella terza giornata di campionato  che vede opposta alla matricola siciliana una delle squadra più in forma del momento. I ragazzi di coach Dalmone hanno perso appena una gara tra coppa e campionato e scenderanno in Sicilia per confermare la posizione in testa alla classifica. Il pronostico pende in favore dei capitolini in considerazione del valore e profondità del roster allenato da coach Dalmonte mentre i padroni di casa per ribaltare il probabile esito della gara  possono sperare solo in un errore di sottovalutazione delle proprie capacità.

Banco idi Sardegna Sassari –  Enel Brindisi

Il posticipo del lunedì propone il match of the week tra le capoliste Sassari e Brindisi due squadre che in questo momento sono indicate da tutti come i team  più in forma del campionato. Pronostico incerto ma che vede leggermente favorito il roster di coach Meo Sacchetti a patto che riesca e recuperare l’ energie spese in eurolega. I pugliesi reduci da due vittorie consecutive hanno rotazioni fisico e talento per fare il colpo on the road contro la corazzata sarda sperando in un calo di intensità dei padroni di casa reduci da tre partite disputate in otto giorni

Rosario Pascarella

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author