Il Presidente della FIP Petrucci tuona contro i giocatori italiani: "La nazionale dovrebbe essere il vostro sogno, non l'EuroLeague"

Il Presidente della FIP, Gianni Petrucci, ha criticato apertamente chi si rifiuta di giocare in nazionale per giocare le competizioni Europee in un’intervista a Tuttosport.

Voto favorevole per le finestre dedicate alle nazionali: “La FIBA non ha per niente sbagliato ad introdurle, come ci sono nel calcio devono esserci anche nel basket. Altrimenti gli sponsor non si affaccerebbero più per le nazionali visto che giocano solo un mese l’estate.”

Parole critiche anche per chi preferisce i club di appartenenza alla nazionale: “I nostri giocatori dovrebbero avere il sogno di vestire la maglia azzurra, invece preferisco l’EuroLeague. Sono una lega privata, che decide chi deve partecipare e chi no. Non sono minimamente paragonabili all’NBA, con le due partite alla settimana stanno spremendo i giocatori. Personalmente non sono d’accordo, se avessi qualche potere avrei cambiato qualcosa”.

Commenta
(Visited 216 times, 1 visits today)

About The Author