Primi allenamenti per la Treofan di Riga

Il coach “Daremo l’anima”

 

Primi giorni di scuola per la Treofan Battipaglia di A1 chiamata a scrivere un altro pezzo della propria storia. Diventata ormai una certezza a livello nazionale, il club biancoarancio è pronto a disputare il suo terzo campionato consecutivo nella massima seria. Evento unico per la provincia di Salerno.

 

Alla guida della squadra c’è sempre Massimo Riga, pronto per la sua quinta stagione alla guida delle lady: “E’ iniziato da quest’anno un nuovo triennio con la PB63, insieme al presidente abbiamo deciso di rinnovare la squadra inserendo tante giovani di valore e tre straniere nuove rispetto all’ultima stagione. Un grazie, però, è doveroso nei confronti di chi ha salutato Battipaglia ma, che negli anni scorsi, ha contributo alla conquista di risultati storici”. Tanti addii ma anche tanti arrivi, ben otto sono i volti nuovi: “Come detto abbiamo deciso di puntare ancor di più sul progetto giovani, ovviamente ci sarà tanto da lavorare per crescere. Di sicuro daremo l’anima ed avremo grande determinazione nel corso dell’annata, consapevoli che vogliamo conquistare ancora una volta la salvezza – la disamina fatta all’inizio della stagione dal tecnico -. Bisognerà, però, avere pazienza consentendo così la crescita della squadra, pensando comunque sempre positivo. Sarà certamente utile anche l’aiuto di tutto l’ambiente, noi siamo pronti per questa nuova stagione”.

 

Tanti cambiamenti ma la stessa voglia di sempre per cercare di sorprendere ancora in un campionato che si preannuncia…: “Ostico come sempre. Le big sono sempre le stesse e, nel corso dell’estate, si sono rinforzate con giocatrici di grande spessore. Ma anche le neopromosse, complice il torneo a dodici società, hanno lavorare bene in questi mesi. Noi, comunque, ci siamo, daremo il massimo dalla prima all’ultima giornata”.

 

Responsabile Comunicazione

                                                                                                                                                                            Enrico Vitolo

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author