Primo hurrà per Salerno, Viareggio kappaò al PalaSilvestri 61-36

 

Di Capua raggiante: “Buonissima prestazione in uno scontro diretto, possiamo ancora migliorare”

 

Primi punti, primo successo stagionale al terzo tentativo per la Carpedil Salerno che liquida la pratica Viareggio tra le mura amiche col risultato di 61-36 e si stacca dal fondo della classifica. Riscattate le ingenuità delle prime due giornate, la truppa di coach Di Capua inizia ad amalgamarsi e in campo si vedono i frutti. Percentuali più alte nei tiri da due, condizione fisica e intesa sul parquet che crescono.

Partenza a razzo contro le toscane, neopromosse in A2 e reduci da due ko. Assentato, Trimboli, Dentamaro, Costa e Russo nello starting five, queste ultime due si mettono in evidenza nei primi dieci minuti (15-7) che dettano subito la legge del PalaSilvestri. Un sabato sera favorevole, lo si vede anche dai tanti errori di Viareggio che nulla tolgono alla concentrazione di Dentamaro e compagne, abili a difendersi e ripartire. Con un pizzico di concretezza in più il parziale all’intervallo lungo (31-19) avrebbe potuto regalare anche uno scarto maggiore a una Carpedil che non si ferma. Alla mezzora Salerno va a +20, decisive De Mitri, Costa e Russo. Ultimo quarto di gestione, Viareggio prova a rosicchiare ma le padrone di casa allungano e chiudono con 25 punti di vantaggio. Col 90% sui liberi si evidenzia la grande concentrazione, unico piccolo neo le percentuali da fuori: il 20% da tre può crescere. Ma va bene così, per ora.

“Ero e resto convinto che in squadra abbiamo ragazze brave tecnicamente e tatticamente, contro Viareggio si è visto anche un po’ di amalgama in più che serviva per fare risultato. Il tempo è galantuomo, come si suol dire, le ragazze iniziano a conoscersi meglio – afferma un soddisfatto coach Di Capua – Nelle prime gare avevamo peccato di ingenuità, stavolta ho visto una squadra concentrata per 40 minuti che ha messo in pratica quel che avevamo detto in settimana: applicazione costante, ottima difesa, una condizione fisica che cresce. Merito alle ragazze che lavorano tanto in allenamento tra Salerno e Battipaglia. Ovviamente il campionato è ancora molto lungo e non guardiamo alla classifica, di certo però è stato importante vincere contro una diretta concorrente per la salvezza. La prossima settimana andiamo a Brindisi, altra partita difficile contro una squadra che lotta per il nostro stesso obiettivo: sono sicuro che questo successo ci darà morale per proseguire sulla strada intrapresa. Possiamo ancora migliorare”.

 

TABELLINO   –   CARPEDIL SALERNO-PALLACANESTRO VIAREGGIO 61-36 (15-7; 31-19; 47-27)

SALERNO: Assentato 3, Rauti 8, Di Donato ne, Trimboli 8, Costabile ne, Dentamaro 2, Diouf, Fabbricini, Costa 10, Pater 6, Russo 11, De Mitri 13. Coach: Di Capua.

VIAREGGIO: Tamagnini, Bozic 9, Bertucci 7, Cotalini, Bindelli 1, Villarini 6, Tripalo 2, Collodi, Manzini ne, Petri 11. All: Giannelli.

                                                                                                          Responsabile Comunicazione
Alfonso Maria Avagliano

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author