Primo impegno nei round 32 di Fiba Europe Cup per la Foxtown

Primo impegno nei Round 32 di Fiba Europe Cup per la FoxTown Cantù che alle ore 20.30 alla Mapooro Arena affronterà la formazione russa del BC Enisey Krasnoyarsk Region (diretta televisiva su Milanow, canale 191 del digitale terrestre).

I siberiani del coach russo Oleg Okulov si sono classificati, grazie alla classifica avulsa, al secondo posto nel gruppo H di Regular Season, alle spalle del Maccabi Rand Media Rishon, ma davanti ai bulgari del Lukoil Academic Sofia, squadre con cui condividevano l’identico record di 4 successi e 2 sconfitte.

L’Enisey si trova invece a metà classifica in VTB League, dove occupa l’ottavo posto con 5 partite vinte e 6 perse. Domenica la formazione di Krasnoyarsk si è arresa in trasferta agli estoni del Kalev Cramo per 80 a 70 nonostante i 15 punti di Tony Taylor e i 13 di Delroy James.

“Ci attende – commenta il coach della FoxTown, Fabio Corbani – una partita vera. Il livello si alza perché siamo nella seconda fase della Coppa e ovviamente si affrontano squadre decisamente competitive. L’Enisey è una formazione assolutamente completa, con due ottimi americani nel ruolo di playmaker e di ala forte e una batteria di giocatori russi con trascorsi nelle nazionali giovanili che sono tutti pericolosi dall’arco, sia i piccoli sia i lunghi. Inoltre la formazione di Krasnoyarsk ha un centro tedesco di 210cm come Ohlbrecht con mani delicatissime, una capacità di avvicinamento importante e bravo a proteggere l’area con le sue notevoli doti da stoppatore”.

Sicuramente – ha continuato l’allenatore canturino – affronteremo un avversario pericoloso, anche se non so dire se si tratti del più forte del girone, lo vedremo partita dopo partita. La Coppa è difficile da interpretare perché ormai in tutta Europa si è sempre più competitivi e organizzati. Inoltre ogni squadra ha rotazioni molto lunghe con 11 o 12 giocatori. Sarà dunque una gara da giocare con grande energia e attenzione”.

I siberiani possono contare su un roster di notevole valore. Il playmaker titolare della formazione di Krasnoyarsk è l’americano Tony Taylor, arrivato in estate dalla squadra polacca del Turów Zgorzelec e autore di 9,6 punti di media a sfida in Coppa, mentre il suo back up è l’ex Unics Kazan Pavel Seergev. Le rotazioni degli esterni, vista la probabile assenza dell’americano David Kennedy, fermo da venti giorni per una distorsione alla caviglia rimediata nella gara contro il Khimki, sono garantite dai russi Denis Zakharov, pericoloso tiratore che segna 7,8 punti di media a match, Vladimir Pichkurov e Alexey Vzdykhalkin, prezioso per il suo contributo dalla panchina con 6,6 punti di media a partita.

Di ottimo livello il pacchetto lunghi dell’Enisey che comprende l’ala statunitense, visto in Italia con la maglia dell’Enel Brindisi, Delroy James, miglior marcatore dei siberiani in Fiba Europe Cup con 16,7 punti di media a gara e autore di una prestazione monstre nell’ultima giornata di Regular Season chiusa con 36 punti e 9 rimbalzi e il centro tedesco, l’anno scorso al Ratiopharm Ulm, Tim Ohlbrecht, temibile con il suo tiro anche dall’arco dei tre punti. Dalla panchina escono invece i due russi Pavel Spiridonov, molto pericoloso in attacco come testimoniato dagli 11,5 punti di media a match, e Artem Iakovenko, altro giocatore che può colpire anche dalla lunga.

Nelle fila della FoxTown sarà ovviamente assente Marco Laganà mentre sarà della partita, anche se non al meglio per i problemi alla caviglia sinistra, il lungo Jared Berggren. Per i regolamenti di Fiba Europe Cup coach Corbani potrà schierare tutti i 6 stranieri a sua disposizione.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author