Proger Chieti, Bartocci: "Spero che la squadra dia segni di crescita globali"

Dal comunicato dell’Ufficio Stampa Pallacanestro Chieti, le dichiarazioni di coach Maurizio Bartocci e del giocatore Dario Zucca, in vista della sfida di domenica al PalaRuggi di Imola contro l’Andrea Costa.

Maurizio Bartocci (allenatore) – “Dopo la buonissima prestazione avuta contro Udine, spero di vedere la mia squadra crescere da ogni punto di vista. Domenica scorsa abbiamo disputato un ottimo secondo quarto, poi abbiamo subito la loro possanza fisica ma siamo stati bravi a rimanere lucidi e a metter nel carniere due punti fondamentali per la salvezza. Domenica, in un incontro difficile e forse decisivo contro Imola, dovremo fare un ulteriore passo avanti nell’ntensità difensiva e nella collaborazione in fase di attacco. La squadra ha lavorato bene per tutto l’arco della settimana. Turel continua il suo inserimento nel gruppo con grande voglia e spirito di abnegazione. Si è aggiunto da pochissimo DeCosey che dovrà rapidamente inserirsi ma, come primo impatto, posso dire che ha già mostrato un ottimo atteggiamento”.

Dario Zucca (giocatore) – “Sulla partita di Imola c’è sicuramente da dire che è un match fondamentale per noi, sia per la classifica che per il morale; loro sono una squadra bene organizzata e abituata a giocare ad alti ritmi, dovremo essere bravi a giocare la pallacanestro voluta da coach Bartocci e a tenere alto il nostro ritmo. Riguardo alla scelta tecnica di inserirmi da ala grande domenica scorsa, essa è stata dettata necessariamente dalle rotazioni corte in quanto, in assenza di Cade Davis, Gigi Sergio ha dovuto giocare da esterno. Ritengo di essere un lungo abbastanza versatile e che quel ruolo posso reggerlo fisicamente, ma c’è ancora tanto da migliorare e per fortuna ci sono degli ottimi maestri”.

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author