Promozione Campania: nuova sconfitta per la NBM Marcianise

Mondragone –NBM 78 – 67 (23–11, 14–19, 18–19, 23–18)

Mondragone: Sorrentino 6, Borrelli 10, Angelini ne, Marziali 10, Scarano 7, D’Agostino 13, Lettieri 16, Spinosa 16, Paolella, Esposito. All. Polverino

NBM: Salzillo 9, Russo 18, Ferrara 13, Pellegrino, Raucci A. 7, D’Angelo 2, Raucci S. 16, Raucci G.M., Mondini 2. All. Perri

Parziali: Progressivi: 23 – 11, 37 – 30, 55 – 49, 78 – 67

Arbitri: Radicetti ed Avezzano

Seconda sconfitta consecutiva per il Nuovo Basket Marcianise che dopo aver perso in settimana contro Koiné con un autentico suicidio sportivo viene superato ancora in trasferta da Mondragone con il risultato di 78-67. Sfida equilibrata per tre quarti di gara nonostante i primi dieci minuti di gioco a favore dei padroni di casa, capaci di mettere in cascina ben dodici lunghezze di vantaggio. La risposta dei tori però non si è fatta attendere e nel secondo parziale la squadra marcianisana ha reagito recuperando terreno fino al -7 con il quale si è andati all’intervallo. Alla ripresa del match si è giocato punto a punto tutta la terza frazione, che non ha visto allungare Mondragone né recuperare i biancorossi, fermi sul -6 prima dei dieci minuti finali. Ultimo parziale che ha visto gli uomini di Polverino fare la voce grossa e attuare l’allungo decisivo per strappare i due punti toccando il +11 finale con il quale si è chiusa la partita. “Partita brutta, – commenta il coach dei biancorossi Mario Perri- giocata male difensivamente, dove però la fortuna è stata sempre dalla loro parte. L’unico rammarico è che ora i playoff sono una chimera e in più diverse assenze ci hanno portato a giocare quest’ultima parte del campionato con la rosa contata. Faremo comunque il possibile – conclude Perri – fin quando la matematica non ci condanna”.

Dopo questo quinto turno del girone di ritorno, per Mondragone, che torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive, i punti in classifica sono 20 e i playoff appaiono sempre più vicini, mentre per i tori, al terzo stop di fila lontano dalle mura di casa nonostante tre giocatori in doppia cifra (Russo, Ferrara e Salvatore Raucci), il discorso playoff, come dichiarato anche dal coach dei marcianisani, si fa sempre più complicato visti i 14 punti e il decimo posto in graduatoria.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author