Promozione Campania: sconfitta casalinga per la NBM Marcianise contro Pozzuoli

NBM – Fortitudo Pozzuoli 71-84 (17-16/ 14-19/ 22-21/ 18-28)

NBM: Sorbo 7, Salzillo 2, Russo 9, Ferrara 8, Pellegrino 4, Raucci A. 17, D’Angelo, Raucci S. 11, Cecere 7, Mondini 6 All.re Perri

FORTITUDO: Sannino, Varriale 2, Schiano 22, Falanga 7, Mariconda 11, Vitale 7, Buonanno 7, Sorbino 16, Morelli 12 All.re Sepe

Arbitri: Cannoletta e Ausilio

Ennesima occasione sprecata per il Nuovo Basket Marcianise che, dopo le sconfitte subite in trasferta per mano di Koiné e Mondragone, cade tra le mura amiche perdendo la terza partita consecutiva contro la Fortitudo Pozzuoli in una gara giocata punto a punto per quasi quaranta minuti. Già dalle prime battute della gara, infatti, le due squadre si sono affrontate a viso aperto e con la cattiveria che serve per conquistare due punti importantissimi in questa fase di campionato. Alla fine dei primi dieci minuti di gioco il testa a testa è confermato dal punteggio che dice 17-16 per i padroni di casa. Il secondo quarto si apre con lo stesso equilibrio visto nel primo, con gli ospiti però più incisivi e che nei primi cinque minuti riescono a piazzare un piccolo parziale portandosi sul +8, vantaggio che dura poco vista la risposta immediata dei biancorossi, i quali si riportano a soli quattro punti (31-35) alla fine della prima metà di gara. Dopo l’intervallo il copione della sfida non cambia, i tori si portano in perfetta parità a metà quarto e l’equilibrio regna sovrano in un match destinato a giocarsi punto a punto fino al termine. Quando iniziano gli ultimi dieci minuti il tabellone dice 56-53 per Pozzuoli ma l’NBM non molla e a un minuto e trenta dal termine è a -1. L’aggancio non arriva e la Fortitudo ne approfitta per allungare e mettere a segno i liberi decisivi fino a toccare il +13 finale, vantaggio massimo della partita e anche esagerato visto l’equilibrio dei quaranta minuti. Per gli ospiti vittoria in trasferta che mancava dalla dodicesima giornata contro Kouros e 20 punti in classifica, mentre per gli uomini di Perri, alla terza sconfitta di fila, c’è solo da recriminare, come già avvenuto più volte in questa stagione, per una mancata vittoria frutto anche della bassa realizzazione dei tiri dalla lunetta che avrebbero potuto indirizzare il match su un altro binario. Ora per Marcianise, ferma a quota 14 in classifica, c’è un’altra dura trasferta contro San Francesco Napoli, formazione in piena lotta playoff.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author