Promozione, il Basket Venafro ci sarà

Come ogni anno in autunno si è svolta la riunione fra la dirigenza FIP 

regionale e i dirigenti delle varie società cestistiche molisane. Nella
sede regionale della FIP Molise sono stati comunicati i vari campionati
regionali che si svolgeranno in questo anno sportivo 2014/15.

Il massimo campionato regionale sarà, come lo scorso anno, la Promozione
maschile.

Iscritte a questo campionato open sono sei squadre e precisamente la
Moliseyoung di Termoli, la Airino Termoli, Il Globo Isernia, Cestistica
Campobasso, Campobasket di Campobasso e la nostra Basket Venafro.

Come ormai di consuetudine si svolgerà, in occasione della prima
giornata, un Basket Day, cioè tutte le partite si svolgeranno il 24
ottobre in un’unica sede ancora da definire con la prima partita alle
ore 17 e le altre con scadenza di due ore una dall’altra. Visto il
successo delle precedenti manifestazione il Presidente Fip, Marco
Lombardi, propone ai presenti di ripetere l’evento anche alla prima
giornata di ritorno, cosa che i dirigenti accettano volentieri.

I nostri ragazzi si presentano a questo campionato carichi e convinti
di far bene, anche dopo la partecipazione al campionato di serie D –
Campano, che li ha fatti maturare e crescere.

Vestiranno la canotta:

Coach: Francesco Valente;

Play: Francesco Valente, Claudio Cosenza e Antonio Mascio;

Ala piccola: Davide Giannini, Marco Zeoli e Maurizio Taccone;

Ala grande: il capitano Piero Russo, Roberto Minchella, Salvatore
Durante,;

Guardia: Felice Durante e Mario Capocci;

Pivot: Danilo Migliarino e Antonio Durante.

Il Presidente della Basket Venafro, Massimo De Luca è lieto di
annunciare che per quest’anno lo sponsor per questa stagione agonistica
e per questo campionato sarà la Cast Energie.

Cast Energie è un’azienda che offre la possibilità di risparmiare sul
costo del gas e della luce. E’ un azienda presente sul nostro territorio
con la sede in Via Collegio dei Fabbri, qui a Venafro. La Cast Energie
mette a disposizione del pubblico i propri collaboratori per qualsiasi
informazione su come risparmiare sulle bollette del gas e della luce.

Gli scorre il basket nelle vene a Massimo De Luca, un Presidente che
egregiamente da anni ricopre questo ruolo , lui che si cimenta e vince
ancora gare di tiro dalla lunga distanza, perché vuole dimostrare ai
giovani che fare sport fa bene, allontana da cattivi pensieri, ed è la
prova vivente che chi si innamora del basket, non lo lascia più.

Abbiamo posto alcune domande al giovane coach e giocatore di questa
formazione, Francesco Valente:

Hai appena finito il corso e sei alla prima esperienza ufficiale da
coach, oltretutto parteciperai a questo campionato anche come giocatore,
quali sono le sensazioni?

Coach Mascio mi ha ricordato già tre volte chi ha vinto l’ultimo
campionato da allenatore-giocatore, quindi fate voi…
Scherzi a parte, mettere insieme la prima esperienza senior da
allenatore con il ruolo di giocatore sarà complicato, ma sono molto
stimolato dall’occasione che mi si è presentata.

Come affronterete il campionato Promozione, massima espressione della
nostra Regione, dopo la scorsa esperienza in campionato duro come la
serie D campana e quali sono le squadre che temete e perché?

La Serie D campana è stata davvero dura l’anno scorso, un campionato con
squadre mediamente molto più attrezzate di noi, con diversi giocatori di
categoria superiore. Alcuni dei giocatori del gruppo che due anni fa ha
vinto il campionato oggi non ci sono, è rimasto il nucleo storico con
qualche ritorno, di sicuro sarà difficile eguagliare il risultato, ma
l’obiettivo è arrivare fino in fondo.
È impossibile fare commenti sul livello del campionato non conoscendo i
roster, suppongo che sia Isernia la squadra da battere.

Ti troverai ad allenare e a giocare con alcuni giocatori con ci sei
cresciuto cestisticamente, ci hai scherzato, vi siete divertiti, avete
vinto, perso, come riuscirai a farti “rispettare”?

È vero, al doppio ruolo si aggiungono i trascorsi con i giocatori che
dovrei allenare, con alcuni ho vinto campionati giovanili un secolo fa.
Credo che possa solo essere un punto di forza e mai un problema.
Mi rispetteranno quando farò o dirò cose sensate, tenendo sempre bene in
mente che ci saranno molti errori nel corso della stagione, per questo
bisognerà impegnarsi parecchio.

Salutiamo e ringraziamo Francesco Valente augurandogli e augurandoci di
divertirsi farci divertire.

Ufficio Stampa BasketVenafro
www.basketvenafro.it

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author