Promozione Molise: vittoria di Venafro contro Campobasso nel recupero

CESTISTICA CAMPOBASSO – CAST ENERGIE BASKET VENAFRO – 54/60
PARZIALI 8/14 – 19/29 – 42/44

Cestistica Cb: Messere M. ne, Marinelli 12; Porcarelli ; Greco 20; De Vivo; Liberato 10; Vertolo ne; Barletta 2; Pece; Sabato 2; Antenucci; Di Pietro 2; Allenatore: De Vivo
CAST ENERGIE BASKET VENAFRO: Potena 3; Mascio 5; Russo 19; Durante S. 11; Migliarino 6; Capocci 3; Valente 13; . Allenatore: Valente

Note:
Arbitro: Olivieri, Weidmann L.

Si è recuperata l’ultima giornata di andata della seconda fase del maggiore campionato regionale, scendono sul parquet del PalaVazzieri di Campobasso, la Cestistica Campobasso e la Cast Energie Basket Venafro, ad arbitrare l’incontro c’è il giovane diciottenne Olivieri, coadiuvato dal più esperto arbitro di serie A, Luca Weidmann. A primo acchito si notano subito delle differenze nella formazione della Cestistica Campobasso che schiera una formazione molto diversa da quelle consuete, visto che ci sono molti giocatori esperti tra cui l’ex, cresciuto fra le fila del Basket Venafro, ora allenatore e cittadino del capoluogo di Regione, parliamo di Mario Greco. Fra le fila venafrane invece ci sono molte ed importanti assenze, comunque l’ossatura della compagine pentra è ben strutturata e solida. Coach De Vivo fa scendere in campo come primo quintetto Marinelli,Pece,Di Pietro,Antenucci e Sabato, gli risponde il coach ospite con Potena, Russo, Durante, Migliarino e lo stesso Valente. Un primo quarto sempre in controllo per la Cast Energie Basket Venafro, con capitan Russo che brucia, con due triple, la retina avversaria. Secondo quarto che segue lo stesso solco ormai tracciato dagli ospiti nel quarto precedente, da segnalare le triple nell’ordine di Salvatore Durante, Valente e a chiusura quarto di Capocci. I padroni di casa cercano di rispondere con Greco e timidamente con Liberato, ma è troppo poco.

Un primo tempo che si chiude sul 19/29.
Al rientro dagli spogliatoi dopo il riposo lungo, cambiano le forze nel campo, con una Cestistica che cerca di risalire la china con un Greco molto preciso che centra quattro triple e fa vedere di quanto è capace, segnerà in questo periodo 16 dei suoi 20 totali a referto, chiudendo come miglior realizzatore della serata. Per pochi istanti i locali riusciranno ad appaiarsi nel punteggio, cosa che durerà poco ma che comunque fa spaventare la Cast Energie Basket Venafro che non riesce a reagire a questo dominio e ai tempi dettati dai locali. I campobassani infliggono un netto 23/11 di parziale agli avversari ma non riescono però a chiudere il quarto vantaggio, restando sotto di solo un canestro. Ultimo quarto con i locali che seppur continuando ad attaccare il ferro avversario, non riescono a concretizzare come nel quarto precedente, riuscendo a sbagliare anche semplici soluzioni. I viaggianti recuperano le forze. Capitan Russo che ha la mano calda riesce ad infilare un’altra tripla ed altri decisivi punti ma il ko finale lo da Salvatore Durante
con una fantastica tripla che chiude il confronto. Si potrebbe riassumere brevemente la gara in due parole, una partita
sempre in controllo nei primi due quarti per gli ospiti, breack nel secondo tempo per gli uomini di De Vivo fino a raggiungere la parità e nell’ultimo periodo con i locali che non riescono più a segnare, ma sarebbe sminuire una partita molto bella e lealmente giocata da ambo le squadre.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author