Promozione Molise: vittoria per Venafro contro Termoli

MOLISE YOUNG TEMOLI -CAST ENERGIE BASKET VENAFRO – 58/67

Parziali 19/6 – 32/21 – 40/47

 

Molise Young Termoli:  Fiorilli 6; Rinaldi 6; De Gregorio ne; Celenza 15; Marino S. 2; De Stefano ; Recchi 20; Martino 7; Vezzi 2. Allenatore:

CAST ENERGIE BASKET VENAFRO: Capocci 2; Mascio 12; Russo 10; Fusco 2; ; Petrecca 16; Migliarino 13; Zeoli 5; Valente F. 10. Allenatore: Valente

Note:
Arbitro: Langiano, Ferretti

 

Continua la striscia di vittorie la CAST Energie Basket Venafro nel massimo campionato regionale e conferma ancora di più il terzo posto in classifica.

Quando le campane suonano le ore 12:00, gli arbitri Ferretti e Langiano della sezione di Termoli alzano la palla a due. A dire il vero la gara inizia solo per i locali e le campane suonano solo per loro, visto che nei primi  minuti riescono ad andare sul 19/1, con l’unica nostra realizzazione di coach Valente dalla linea della carità. Solo a pochi minuti dalla prima sirena, i nostri riescono ad accorciare con Petrecca e Russo.

Coach Valente, cerca di riportare ordine e chiede ai suoi piu’ concentrazione e maggior ritmo in attacco. Si riparte e il nostro Mascio infila subito una tripla che fa capire agli avversari che la musica sta cambiando, segue subito dopo con una doppia realizzazione di Migliarino, sempre presente nel pitturato a finalizzare gli scarichi di Mascio e Valente.
Termoli è lucida nell’attaccare le diverse difese proposte dai viaggianti e centra il canestro con percentuali da 2 e da 3 molto alte. Venafro in attacco è lenta e macchinosa e si trova sempre a rincorrere Celenza e compagni, solo la difesa zone press attuata nella seconda metà del secondo quarto riesce a ricucire, seppur di poco, il gap delle due squadre. Si va all’intervallo sul 32-21 per i padroni di casa.

E’ ormai ora di pranzo inoltrata e i nostri vogliono chiudere subito la pratica, soprattutto perchè il ristorante è già prenotato per il post-partita.
Rientrano in campo determinati e convinti di voler ribaltare il risultato. L’arma vincente dei venafrani continua ad essere la zone press allungata e punto dopo punto il distacco viene colmato, fioccano le palle perse dei giovani atleti termolesi e si abbassano sensibilmente le percentuali al tiro. Sono dieci minuti decisivi perché Russo e compagni piazzano un break di 26/8 sugli adriatici e chiudono in vantaggio il penultimo periodo, anche grazie al giovane Petrecca che decide di svegliarsi dal torpore mattutino ed inizia a giocare a pallacanestro come sa fare.

Ultimo quarto quello decisivo e gli adriatici non ci stanno a cedere le armi prima che l’ultima sirena suoni inesorabilmente. Recchi, top scorrer della partita con 20 punti, ci prova e mette a referto solo in questo periodo 11 punti, ma dall’altra parte i nostri ragazzi, guidati da coach Valente e spronati dal Capitano Russo riescono con un gioco di squadra a vincere anche questo periodo e soprattutto a portare a casa due preziosi punti per la classica.

Vista l’ora, saziata la fame di vittoria, ai nostri ragazzi non resta che andare a festeggiare con il solito insostituibile terzo tempo davanti ad un caldo e fumante piatto di spaghetti e un buon bicchiere di vino.

Un brindisi ve lo dedichiamo noi: “Alla salute ragazzi!”

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author