Promozione Puglia: la Virtus Taranto promossa in serie D

Un’impresa da granDi con la “D” maiuscola. La Virtus Pallacanestro Taranto approda in Serie D. Lo fa con un gruppo di giovani di belle speranze del basket tarantino allevati fin dalle under minori delle giovanili, come società satellite del Cus Jonico, e che in una stagione ricca di soddisfazioni ha conquistato le finali nazionali “elite” di Vasto under 19 (in campo già a partire da oggi) ma che parallelamente ha portato avanti il primo e già vincente campionato “maggiore” confrontandosi con tante vecchie lenze della pallacanestro regionale.

Lo hanno fatto anche in finale playoff, contro la Daunia Basket sbancando Torre Maggiore in gara 2, facendo filotto con quanto successo una settimana prima al PalaMazzola e conquistando il campionato di “Promozione” con tanto di pass per la Serie D.

Partita difficile quella in terra foggiana resa ancor più ardua dal forfait, causa influenza di capitan Stola. Ma gli altri hanno finito per giocare anche per lui, a trascinare la Virtus in una gara punto a punto con la Daunia Basket ci hanno pensato Paris Arcopinto e Paolo De Bellis. Fondamentale il contributo anche di Bisanti che però nel terzo quarto ha dovuto alzare bandiera bianca per un colpo al gomito. Nessun problema visto che i vari Conte, Pentassuglia e Fortunato hanno fatto la loro parte, specialmente in difesa, mentre nell’ultimo quarto a spaccare la partita ci ha pensato una tripla da distanza siderale di Pannella. Gloria anche per Bellanca, Terruli e Minafra, capitano per un giorno, unico “over”, si fa per dire, della spedizione under.

Poi sulla sirena che sancisce il 61-51 per la Virtus è grande festa sul parquet e negli spogliatoi della Palestra Comunale di Torre Maggiore. “Un’emozione difficilmente descrivibile – le prime parole di Sergio Voltasio alla primissima esperienza da head coach – devo ringraziare le società Virtus e Cus Jonico per avermi dato fiducia nonché Nicola Leale e Domenico Terruli per avermi dato questo incarico e Sandro Albanese per i consigli e l’esperienza in panchina. Ma soprattutto i ragazzi che sono stati encomiabili. Abbiamo perso solo tre partite in tutta la stagione ed ai playoff siamo stati quasi perfetti”.

Festa anche per i massimi dirigenti Virtus: “Grazie a tutti e soprattutto a chi crede in noi lavora con noi e soffre con noi”.

Ma non finisce qui perché il gruppo Under 19 è già partito alla volta del Molise dove da lunedì scenderà in campo per le Finali Nazionali U19 Elite. Prima di ripassare il “comando delle operazioni” a coach Leale, Voltasio analizza il girone virtussino: “Qui ci sono le migliori squadre nazionali, non ci saranno gare facili, ne abbiamo avuto dimostrazione al concentramento di Perugia. Come sempre daremo il massimo, poi vediamo come andrà a finire”. La Virtus è stata inserita nel girone A con Basket Brescia Leonessa, Fides Montevarchi e Derthona Basket. Esordio a Termoli, alle ore 16 col Derthona, in base ai risultati verranno stilate seconda e terza giornata. Regolamento: dopo il girone all’italiana, la prima passa direttamente ai quarti di finale, seconda e terza classificata fanno gli spareggi incrociati con gli altri gironi per completare la griglia dei quarti di finale.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author