PSA Modena cade in casa contro Salus Bologna

PSA Modena – Salus Bologna 58 – 72 (11-24; 26-42; 40-62; 58-72)

PSA: Manzotti n.e.; Macchelli 2; Tinarelli; Bertoni 1; Tamagnini; Marra 8; Frilli 5; Ritacco; Manzo 18; Saccà 11; Govi ; Biscaro 13; all. Solaroli.

Salus: Stoykov 8; Finiani 8; Savio 5; Nucci 1; Zuccheri 2; Percan 22; Granata 15; Pellacani; Parma Benfenati 7; Trentin 4; all. Giuliani

Tiri liberi: PSA 19/28 – Salus 9/14

Arbitri: Cicognani e Ruffini

Modena – Modena ritrova Saccà, Marra e Manzo, ma deve fare a meno di Pulvirenti, Manzotti e con Bertoni costretto a stringere i denti e giocare con una caviglia non in perfette condizioni. La Salus arriva alle Ferraris da tre sconfitte consecutive, ma fermamente determinata ad interrompere la striscia negativa. E la partenza infatti è tutta bolognese, 2 a 14 dopo 6’ con Percan e Granata che neanche si curano della difesa modenese ben imbeccati da uno Stojkov perfetto in regia. Dopo 8’ i bolognesi perdono Parma per un colpo al gomito, ma la loro corsa non si ferma, la PSA viene doppiata poco prima della pausa, 21 a 42, e solo 5 punti di Manzo con una tripla sulla sirena rende meno amara la pausa lunga. Al rientro in campo Modena sembra più coraggiosa, Biscaro Manzo e Saccà provano a cambiare l’inerzia del match, ma solo nell’ultima frazione la PSA si riavvicina fino al – 12 a 4’ dalla fine. La Salus si limita a controllare e non dare linfa ai padroni di casa, che chiudono sotto di 14 pagando un avvio un po’ spento.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author