PSA Modena: i risultati delle giovanili

U15 elite

PSA Modena – SBM Basketball 65 – 52 (16-11; 29-23; 47-36; 65-52)

PSA: Palomba 2; De Feo; Ekwueme 22; Naletto 5; Pavesi 2; Silvestri 5; Zanti 2; Oggianu; Fortini 8; Pifferi 17; Serra 2; all. Pulvirenti

Sbm: Barbolini; Tartaglione 2; Iozzoli 4; Fracchetta 2; Umana 6; Flores 4; Tagliazucchi 10; Turci 10; Rubeis 6; Stagnoli 8; Corradi; Canovi; all. Davolio

Arbitro: Campedelli e Razzaboni

Modena – Partita intensa giocata da entrambe le squadre come solo un derby sa trasmettere. PSA parte bene ma Sbm non molla: +6 i padroni di casa a metà gara. Al rientro dalla pausa lunga la PSA non riesce a bucare la retina e la Scuola Basket ne approfitta 32 a 31 per Sbm, ma Silvestri, già ottimo in difesa, parte in contrattacco con una tripla che fa tornare in vantaggio i ragazzi di coach Pulvirenti. La battaglia non finisce fino all’ultimo secondo e grazie a un Pifferi in spolvero a rimbalzo la PSA gode di più tiri malgrado i tanti errori e si aggiudica il match.

U16 csi

Carpine – PSA Modena 44 – 54 (17-14; 24-33; 35-43; 44-54)

Carpine: Arrous; Facchini; Galloni; Youssi, Ceroni; Covezzoli; Caliumi; Fofie; Banadar; Joma; Elhamhaiti; Khosthani; all. Dondi

PSA: Nascimbeni 10; Taroubi 6; Marsico; Khaliki 6; Pierri 6; Cambiati 5; Barbanti 2; Ramponi; Sarhani 9; Righi 6; Radjeb 4; Menduni; all. Bertani

Carpi- Partiti 10 a 0 per i padroni di casa, ma Modena non ci sta, stringe i denti e accelera il ritmo per ritrovare la parità nel terzo tempo. Grazie ad un monumentale Radjeb sotto canestro i carpigiani faticano a trovare il canestro mentre i Modenesi ne approfittano per allungare e aggiudicarsi il match.

U14 femm.

Basket Academy Mirabello – PSA Modena 56 – 39 (13-4; 25-23; 45-31; 56-39)

Mirabello: Iorcqua 2; Borghi; Guidetti 10; Natali 7; Nativi 10; Gilli 10; Pertoldi 2; Amorati 8; Cacciatori 5; Chiricatti 2; all. Benatti

PSA: Klouz; Silvestri; Ronchetti; Costantini 2; Romoli 4; Pezone; Liucci 4; Genovese 8; Meriacri 19; Iseghoihimen 2; all. Vassalli

Arbitri: Romanello e Rossetti

Vigarano Mainarda – Grande gara delle ragazze dell’under 14 della PSA che nella trasferta di Vigarano Mainarda, tiene sulla corda l’imbattuta capolista del campionato, mettendo spesso il naso in avanti. Solita partenza delle modenesi troppo timorose, poi con il passare del tempo le ragazze della PSA prendono coraggio e rispondono colpo su colpo alle ferraresi. Dopo il primo parziale che non lasciava presagire niente di quello che stava per accadere, Modena infatti non solo si rifaceva sotto, ma addirittura srpassava a metà del secondo quarto e teneva dietro le padrone di casa fin quasi alla sirena di metà gara, Guidetti e Gilli infatti negli ultimi istanti della seconda frazione confezionano il controsorpasso del Mirabello, che chiude la prima metà del match avanti ma di soli due punti. Modena rientra decisa in campo, e si riporta nuovamente in avanti, 6 punti di Meriacri ed un canestro della Genovese per il + 4 a metà del terzo quarto. La reazione delle ferraresi non si fa attendere, Nativi e Gilli rimettono le cose a posto, approfittando anche di un calo delle modenesi costrette a tirare un po’ il fiato. Nell’ultima frazione di gioco la stanchezza chiedeva dazio, il ritmo del match alto fino ad allora cala vistosamente e gli errori aumentano, Mirabello controlla ma non riesce a scappare via come nella gara dell’andata, la PSA esce sconfitta ma con grande soddisfazione per la superba prestazione mostrata contro il Mirabello delle azzurrine Gilli e co.

U13 elite

Pontevecchio – PSA Modena 99 – 25 (30-6; 48-8; 73-14; 99-25)

Pontevecchio: Neri 23; Degli Esposti F. 15; Degli Esposti I. 11; Finessi 12; Nuccdi 7; Vitale 9; Spiga 10; Caselli 12;

PSA: Barbieri 2; Bardini 2; Buso 10; Ilao 2; Iulli; Liccardi 2; Luppi 2; Marino 4; Bozzali 2; Boongaling; all. Solaroli.

Bologna – Niente da fare per i ragazzi di Modena contro i fortissimi bolognesi troppo attrezzati fisicamente e tecnicamente. Per i modenesi una partita sofferta e un bel bagno di umiltà dopo la bella vittoria con Vignola della scorsa settimana.

U13 reg

PSA Modena – Castellarano 38 – 31 (8-12; 17-20; 28-22; 38-31)

PSA: Arletti; Balletta; Baraldi 4, Diop 2; Meschiari 2; Liucci 7; Khaliki 8; Muzzioli; Montorsi; Pascali; Meriacri 15; Potè; all. Vassalli

Castellarano: Bettuzzi 12; Corradini; Luberto 8; Elmi; Dona 8; Ruggi; Pellinghelli; Ruini 3; Razzoli; all. Ballotta

Arbitro: Candini

Modena – Arriva la prima vittoria per l’under 13 regionale della PSA, vittoria sofferta ma ampiamente meritata e voluta. Castellarano parte meglio, come sempre Modena ci mette un po’ ad ingranare la marcia, ma una volta innestata parte con progressione fino a ricucire il gap con i reggiani. Dopo il – 3 alla pausa di metà gara, i modenesi sorpassano gli ospiti e volano sul + 6, Kaliki ben spalleggiato da Liucci e Meriacri mettono il turbo e per i reggiani è notte fonda. Modena raggiunge la doppia cifra di vantaggio, ma nel finale cala inevitabilmente per le troppe energie spese, Castellarano si riavvicina un po’ ma non basta per spegnere l’euforia finale dei ragazzi della PSA che festeggiano con merito i primi due punti in classifica.

U13 reg

Castelfranco – PSA Modena 68 – 34 (21-6; 32-14; 49-22; 68-34)

Castelfranco: Fadda 2; Iannone M.; Fondelli; De Pierro 4; De Marco; Caroli 21; Paciello 21; Lanzarini 13; Iannone G. 4; Di Martino 3; Amici; all. Pavoni

PSA: Balletta 2; Iaccheri; Ramponi; Liucci 6; Khaliki 4; Muzzioli; Montorsi 2; Pascali 2; Meriacri 12; Neri 4; Potè 2; all. Vassalli

Castelfranco

Esordienti

PSA Modena – Correggio 48 – 15 (17-2; 25-7; 34-11; 48-15)

PSA: Bartoli 2; Sturiale 4; Fiorenza 4; Liccardi 6; Pascucci 2; Nora; Paletti 4; Govi 3; Rahova; Santagada 4; Purboo 4; Rebecchi 13; istr. Liccardi

Correggio: Pellacani 2; Bacci 2; Martigni 3; Soragni 2; Gozzi 2; Vezzani A.; Vezzani L. 2; Guardasoni 2; Setti; Menaozzi; Avvantaggiato; istr. Santini

Modena – Continua inarrestabile la marcia della PSA che travolge senza alcun timore il Correggio, la seconda forza di un campionato largamente dominato. I modenesi hanno fretta di chiudere la gara, e lo fanno sin dalle prime battute di gioco, i reggiani sembrano storditi dai ritmi di Modena ed il primo parziale, 17 a 2, suona già come un verdetto inappellabile. Match praticamente finito, anche perché i ragazzi di Liccardi non si concedono pause, anzi continuano a spingere senza distrazioni. Il tabellone alla fine recita un + 33 che la dice tutta sulla differenza tra la PSA e le altre contendenti al titolo provinciale.

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author