PSA Modena, risultati giovanili

U15 elite

Ginnastica Fortitudo – PSA Modena  54 – 71 (14-15; 30-40; 39-52; 54-71)

Fortitudo: Perrone 2; Baravelli 2; Piancastelli 11; Cobianchi 6; Lancerotto; Tabellini 1; Innocenti; Parenti 6; Malig 13; Rubbini 5; Dragoi 8; Almario; all. Lolli

PSA: Palomba 12; Sturiale 4; De Feo 2; Ekwueme 12; Naletto 4; Scaringella 1; Pavesi 6; Silvestri 4; Oggianu 2; Serri 2; Fortini 13; Pifferi 9; all. Pulvirenti

Bologna – La PSA sbanca la “Furla”, storico campo della Fortitudo Bologna con una vittoria netta ed in dubbio solo per i primi 10’ di gioco. La solita partenza soft dei modenesi tiene vivi i fortitudini, 14 a 15 il primo parziale. Già nella seconda frazione di gioco Modena comincia ad allungare con decisione, la difesa concede ancora troppo ai bolognesi, ma in attacco i ragazzi di coach Pulvirenti ne mettono 25 in 10’ per il + 10 a metà gara. Alla ripresa del gioco la PSA, senza spingere troppo sull’acceleratore, continua a mettere distanza tra se e la Fortitudo, Palomba, Ekwueme e Fortini vanno in doppia cifra per il + 17 sulla sirena finale.

 

PGS Welcome – PSA Modena  57 – 71 (14-13; 26-33; 35-56; 57-71)

PGS: De Vita; Lubis 3; Gallimbeni; Guerra 7; Corvino 14; Giuliani 24; Benini; Forlani; El Fatni 1; Lelli 8; Ukubamikael; all. Mei

PSA: Palomba 18; Sturiale; Ekwueme 9; Naletto 20; Scaringella 3; Pavesi; Silvestri 2; Fortini 5; Pifferi 12; Serra 2; all. Pulvirenti

Bologna – Secondo impegno ravvicinato per l’under 15 elite della PSA e seconda vittoria modenese. Dopo la netta vittoria in trasferta sul campo della Fortitudo, i modenesi sfoggiano la più bella gara della stagione anche questa volta in terra bolognese, contro la PGS Welcome una delle protagoniste del campionato. Modena convince soprattutto in difesa, coach Pulvirenti sceglie Fortini per fermare Giuliani, anima dell’attacco bolognese, mossa azzeccata che insieme alle alte percentuali al tiro regalano i due punti ai modenesi. La PGS inizia bene, 6-0 dopo 3’ ma la PSA è viva e reagisce prontamente, al 5’ infatti è 6-6. Non basta un time out a coach Mei per ristemare le cose,  è la PSA a scappare via sul 12 a 7. Prima tegola per coach Pulvirenti costretto a richiamare in panchina Fortini già al terzo fallo, i bolognesi si rianimano e proprio sulla sirena Giuliani trova il canestro del primo sorpasso. Modena però non molla, anzi rilancia, alza ritmo ed intensità per riportarsi in avanti 17 a 22 a metà del secondo periodo e soprattutto costringe Giuliani al terzo fallo ed arriva alla boa di metà gara con un bottino di 7 punti. Due triple di Naletto aprono le danze nel terzo quarto, i bolognesi sono adesso in difficoltà e faticano a trovare soluzioni per arginare gli attacchi modenesi, Palomba spacca in due la difesa della Welcome, naletto continua a bucare da lontano la retina del canestro bolognese mentre Pifferi correggeva quei pochi palloni che non entrano con canestri su rimbalzi in attacco. Quando mancano ancora gli ultimi 10’ la PSA è nettamente al comando, 56 a 35 per un + 21 che non lascia spazio a nessuna speranza di vittoria per i bolognesi, ai quali va dato merito di provarci ostinatamente, ma la PSA di oggi è squadra solida e compatta e senza troppa fatica controlla tenendo a debita distanza gli avversari

 

U16 csi

Pol Maranello – PSA Modena  23 – 74 (3-15; 10-45; 15-61; 23-74)

Maranello: Barbari 2; Malferrari; Manfuso; Palladino; Provenzano; Pellegrino 3; Rago 15; Sanjvanydepablo 1; Sola 2; Warnakulasuryia; all. Cavazzuti

PSA: Nascimbeni 4; Taroubi 9; Cambiati 11; Menduni 4; Salmi 8; Cipriano 2; Pierri 6; Sarhani 11; Righi 15; Khaliki 2; Iacono 2; all. Bertani

Maranello – Nella trasferta di Maranello la PSA under 16 CSI porta a casa una netta vittoria, conducendo dal primo all’ultimo istante di gioco. Maranello non riesce a mettere una toppa alle incursioni dei modenesi, che già dopo i primi 10’ conduce 15 a 3, e continua per il resto del tempo ad allungare fio al 74 a 23 finale. Particolarmente scatenati i due ex Righi e Cambiati, entrambi in doppia cifra insieme al lungo Sarhani, ma bene anche Taroubi ed i giovani Nascimbeni e Salmi.

 

U16 csi

PSA Modena – Universal Basket  57 – 61 (15-23; 28-37; 41-43; 57-61)

PSA: Pierri 4; Nascimbeni 2; Taroubi 14; Cambiati 4; Radjeb 14; Salmi; Palomba 1; Marsico 1; Biamonte; Sarhani 13; Khaliki 2; Iacono 2; all. Bertani

Universal: Taveras; Morrison; Von Vandorfs; Datingunnao; Sabbatini; Autor; Cerchiari; Buffagni; Malpighi; Kashi; all. Cesareo

Modena – Il derby tra la PSA e l’Universal è come ogni derby sfida infuocata dai toni accesi ma corretti. La vince l’Universal grazie ad una partenza stile “bradipo” della PSA, il 12 a 2 a favore dell’Universal è un fardello che condizionerà pesantemente l’esito finale, ma ai più giovani ragazzi della PSA va riconosciuto il merito di essersi ripresi subito dalla sonnolenza iniziale e di aver lottato arrivando anche a – 1 ad una manciata di minuti dalla fine. Alle incursioni dell’ex Buffagni, rispondeva Taroubi, mentre sotto canestro i lunghi Radjeb e Sarhani mettevano fieno in cascina. Poco prima dell’intervallo, l’infortunio di Nascimbeni riduceva ulteriormente le rotazioni dalla panchina, ma la PSA si rifaceva sotto. Un canestro di Taroubi rimetteva tutto in discussione a meno di 3’ dalla fine, 51 a 50 per gli ospiti, ma la PSA ha speso troppo e nel finale non riesce a trovare le forze necessarie per completare l’impresa. Sconfitta a testa alta ma soddisfatti per la bella gara disputata.

 

Esordienti

SBS Piumazzo – PSA Modena 22- 34 (4-9; 8-16; 19-22; 22-34)

Piumazzo: Palmieri6; Guizzardi; Vivo; Simonini 5; Pulito Ma.; Pulito Mi. 2; Santi 3; Mantovani; Gherardi; Ballotta 1; Cavazzoni 2; Zanni 3; istr. Palmieri

PSA: Rebecchi; Liccardi 4; Purboo 10; Rahova; Santagada 6; Paletti; Govi 4; Bartoli; Berselli; Colombrino 2; Pascucci 3; Fiorenza 5; istr. Liccardi

Piumazzo: Con già in tasca il primo posto del campionato la PSA arriva a Piumazzo con tutta l’intenzione di mantenere l’imbattibilità stagionale e continuare la cavalcata vincente. La partenza infatti è tutta modenese, nonostante i molti errori al tiro la PSA si porta subito in vantaggio, + 5 dopo il primo quarto che diventa + 8 alla pausa lunga. La ripresa del gioco però trova i modenesi troppo rilassati, soprattutto nella propria meta campo. Piumazzo prende quindi fiducia e prova a rientrare in partita, il parziale di 11 a 6 riaccende le speranze ed il tifo di casa, ma nell’ultima frazione il sorpasso non si materializza, ma anzi la PSA ricomincia a difendere ed a macinare gioco, dimostra tutto il piglio dei primi in classifica e rispedisce al mittente ogni tentativo di riaggancio, il parziale di 12 a 3 chiude definitivamente i giochi e porta a 9 la striscia vincente della PSA Modena.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author