PSA Modena, sconfitta nell'amichevole contro Cavriago

SB Cavriago – PSA Modena – 89-82 (22-21; 41-43; 60-58; 76-76; 89-82)

Cavriago: Zecchetti; Fantini 6; D’Amore 18; Caleffi 5; Brogio 14; Cacciavillani 9; Pezzi 23; Tognato 8; Vecchi 2; Caminati 1, Baroni 3; all. Martinelli

PSA: Tejeda Castro 8; Macchelli 10; Tinarelli; Pulvirenti 8; Tamagnini 3; Ritacco; Manzo 15; Saccà 27; Govi 2; D’Imprima 9; all. Solaroli.

Tiri Liberi: Cavriago 18/33 – PSA: 10/16

Arbitri: Sidoli e Piedimonte

Cavriago – Tutti curiosi di vedere all’opera la nuova squadra della PSA che affronterà il prossimo campionato di serie C Gold, quarta serie nazionale, e segnali più che positivi dal match di Coppa Ferrari a Cavriago, dove Modena esce sconfitta ma solo dopo un supplementare.
Coach Solaroli parte con Manzo in regia, Pulvirenti e l’under Tamagnini esterni, Saccà e Macchelli i due lunghi, l’avvio è tutto a favore dei modenesi, 4 punti di Saccà e altri quattro di Manzo per il primo parziale di 8 a 4 dopo 4’ di gioco. I reggiani restano in scia grazie ai lunghi Brogio e Pezzi, pronti a non perdonare ogni errore della difesa modenese, ma sono le triple di Fantini e D’Amore a rimettere tutto in perfetta parità, 15-15 al 7’. Cavriago prova ad allungare ancora con Brogio, ma due triple di Manzo e di un ottimo Saccà, che mette a referto 13 punti nei primi 10’, chiudono la prima frazione sul 22 a 21 per i padroni di casa. Modena continua a spingere e trova punti importanti anche dagli under, D’Imprima ne fa 7 in 4’ e la tripla di Pulvirenti segna il massimo vantaggio PSA, + 6 a 5’ dalla pausa lunga, solo un paio di errori sotto canestro ed una palla persa banalmente in attacco riporta Cavriago a -2 a metà gara. Al ritorno in campo, Modena non segna per quasi 4’, i reggiani ne approfittano e con un parziale di 8 a 0 sorpassa è tocca il massimo vantaggio, 49 a 43. Un pick and roll di Govi ben servito da Pulvirenti per due punti che interrompono il digiuno modenese, 4 punti di Tejeda Castro per la nuova parità, il match continua sul filo dell’equilibrio. Nell’ultima frazione il copione non cambia, Pezzi continua a far male alla difesa di Modena, le due squadre provano anche la zona, ma il copione non cambia. Il 5° fallo di Pulvirenti sembra il segnale della resa di Modena, ma così non è, Saccà e Manzo spingono in avanti la PSA, un canestro in reverse di Tamagnini per il 76 a 73 modenese a 37” dalla sirena finale. I reggiani cercano un canestro rapido, ma Modena difende bene e recupera palla a 27 dalla fine. Manzo tenta di chiudere la gara, ma il suo tentativo in entrata finisce con il pallone oltre la linea di fondo. Pronto time out di coach Martinelli, con ancora 5” da giocare, Modena sceglie di difendere senza spendere fallo, scelta punita dal tentativo disperato sulla sirena di Tognato che realizza la tripla dell’over time. Brutto colpo per i modenesi che consideravano ormai propria la vittoria, 4 punti di Pezzi prima di uscire per 5 falli e la successiva tripla dell’ex Caleffi, segnano la resa della PSA, che comunque ci prova fino in fondo, ma le gambe pesanti e la fatica della gara rendono vano ogni tentativo.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author