PSA Modena si arrende alla corazzata Virtus Imola

Virtus Spes Imola – PSA Modena 81 – 58 (23-11; 49-19; 64-42)

Imola: Sassi 2; Poluzzi 2; Morara 13; Filippini; Grillini 18; Di Placido; Corcelli 8; Chiappelli 11; Guglielmo 5; Brusa 3; Francesconi; Porcellini 19; all. Bettazzi.

Modena: Manzotti 3; Macchelli 2; Pulvirenti 7; Bertoni 11; Tamagnini 2; Marra 12; Frilli 2; Manzo 6; Saccà 10; Govi; Biscaro 3; all. Solaroli.

Imola: Buona partenza di Modena, che costringe coach Bettazzi a chiamare time out dopo appena 6‘. Pausa che spegne inspiegabilmente la PSA, il black out dura fino al 15’ con il canestro di Manzotti, ma il parziale è un autentico pugno nello stomaco peri modenesi, 23 a 0 con il duo Porcellini e Chiappelli a dettar legge. La musica purtroppo non cambia, Porcellini davvero scatenato e Grillini preciso dall’arco dei tre punti, 3 bombe su 5 tentativi nei primi 20’ ed Imola continua a correre. Solo 6 punti di Bertoni nel finale rendono meno amaro il rientro nello spogliatoio ma per la PSA è – 30 con 0 su 8 da tre!
Si riparte e finalmente la PSA riprende a giocare, Porcellini continua a far male ai modenesi che però rispondono colpo su colpo senza timori di sorta, la PSA trova punti da tutti e abbozza una timida risalita, 8 punti recuperati e frazione vinta. Ma Imola ha tante frecce nel suo arco, e nell’ultimo quarto Grillini si riaccende ancora una volta dall’arco con tre bombe su altrettanti tentativi ricaccia indietro la PSA che questa volta ha però il merito di non mollare, anche se le percentuali al tiro faticano a salire 42% da 2 e solo 21% da tre con 3 su 14. Troppo poco per contestare Imola sospinta da un tifo calorosissimo in un Pala Ruggi gremito.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author