Pu.Ma.Trading Taranto con le spalle al muro per Gara 2 dei playout contro Giulianova

Cus Jonico con le spalle al muro ma ancora vivo alla vigilia di gara 2 dei playout contro Giulianova. Striscione dei tifosi fuori al palazzetto: “Salviamo la serie B, tutti al PalaMazzola”

 

Si può andare al tappeto una volta ma poi ci si rialza e si continua a lottare, per vincere. La Pu.Ma. Trading Basket Taranto è pronta a rialzarsi dopo la sconfitta di gara 1 Giulianova contro l’Etomilu che la mette con le spalle al muro alla vigilia di gara 2. Domani, giovedì, al PalaMazzola sarà partita da dentro o fuori. Se il Cus Jonico vince si va alla “bella” in casa degli abruzzesi domenica prossima altrimenti sarà retrocessione, la prima dopo quasi un decennio di escalation dalla promozione alla B. Eventualità che nessuno mette in conto in casa rossoblu: società, staff tecnico e giocatori. Ma anche i tifosi che proprio ieri hanno affisso uno striscione alle porte del palazzetto di via Venezia: “Giovedì ore 20.30: salviamo la Serie B, Tutti al PalaMazzola”.

E si spera che gli spalti si riempiano davvero approfittando dell’ennesima partita a ingresso gratuito decisa dal presidente Sergio Cosenza per far affluire quanta più gente possibile all’indomani dei festeggiamenti della città e del suo Santo Patrono, San Cataldo che si spera possa sostenere pure lui da lassù Chiacig e compagni.

Se lo augura anche il dirigente Nicola De Bellis: “Ci affidiamo a San Cataldo ma a parte le battute ci affidiamo ai tarantini, ci serve una grossa mano, venite a tifare insieme a noi – mentre a proposito della prova di domenica scorsa – Peccato per gara 1, abbiamo fatto per tre quarti una buona partita ma nell’ultimo parziale abbiamo avuto un calo che ci è stato fatale ma non è finita”.

Recrimina ovviamente anche Tommaso Sacchetti: “Dobbiamo ripartire dall’intensità dei primi tre quarti, anche dell’ultimo perché abbiamo concesso solo 11 punti, ma sembrava ci fosse un tappo nel loro canestro. Detto questo la serie non è ancora finita, giovedì con l’aiuto del pubblico siamo convinti di poter pareggiare la serie e andarcela a giocare a Giulianova domenica”.

Appuntamento quindi per tutta la città con la palla a due, giovedì alle ore 20:30, sul parquet del PalaMazzola; arbitrano i sigg. Marco Guarino di Campobasso e Biagio Napolitano di Quarto (NA).

IL CUS JONICO SUI MEDIA – La partita Pu.Ma.Trading TA-Etomilu Giulianova verrà trasmessa in DIRETTA STREAMING su YOUTUBE grazie alla Mami Sport live di Mino Manna. La telecronaca sarà affidata a Toni Cappuccio e Martino Ruggiero. I link saranno disponibili sul sito www.mamisportlive.it e sulla pagina Facebook “Cus Jonico Basket Taranto”. Inoltre aggiornamenti in netcasting con il live della partita sul sito della Lega Pallacanestro e sulla pagina Facebook “Cus Jonico Basket Taranto”. La differita della partita verrà trasmessa nei giorni seguenti su Canale 85.

 

Etomilu Giulianvova-Pu.Ma. Trading Taranto 1-0 (playout al meglio 2/3)

Gara 1: Giulianova-Taranto 58-45

11/5 ore 20.30 Taranto-Giulianova gara2

14/5 ore 18 Giulianova-Taranto ev.gara3

 

5X1000 AL CUS JONICO –  Come ogni anno l’A.D. Cus Jonico Basket rientra tra le associazioni sportive dilettantistiche alle quali può essere destinato l’addizionale IRPEF, comunemente conosciuta come “5 per mille”. Per sostenere le tante iniziative, come il “Progetto Giovani”, basta firmare, sulla dichiarazione dei redditi (CUD, 730, Modello Unico), nello spazio dedicato alla scelta del 5 per mille, sul primo riquadro (sostegno onlus, ass. promozione sociale, ass. riconosciute D.Lgs. 460/97, e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE), completando nella riga sottostante con il numero del codice fiscale dell’A.D. Cus Jonico Basket: 80017930738.

 

 

fonte: ufficio stampa Pu.Ma. Trading Basket Taranto & Virtus Taranto

 

Commenta
(Visited 100 times, 1 visits today)

About The Author